25/05/2019parz nuvoloso

26/05/2019variabile

27/05/2019pioggia

25 maggio 2019

Cronaca

Ultime ore d'inverno, poi arriva la primavera

commenti |

Come previsto, dalla serata di ieri, lo scenario meteo è andato gradualmente peggiorando su alcune zone d'Italia. Una perturbazione sta infatti attraversando le regioni settentrionali con piogge, qualche temporale e nevicate a bassa quota sull'Arco alpino. Temperature con un brusco calo termico anche di 10°C. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che la formazione di un vortice di bassa pressione sull'alto Tirreno comincerà a richiamare aria via via sempre più fredda, con maltempo verso le regioni del Nord Est e su alcuni tratti del Centro.

 

Lunedì colpite da rovesci e temporali saranno in particolare il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, l'Emilia centrale e la Romagna e poi ancora la Toscana, le Marche l'Umbria e il nord del Lazio, qualche pioggia potrebbe cadere anche a Roma. Attenzione alla neve che potrà cadere copiosa fino a bassa quota soprattutto sulle Dolomiti e sull'area più orientale del Friuli Venezia Giulia. Da segnalare inoltre che i possibili temporali potranno essere accompagnati da alcuni episodi di grandine.

 

Col passare delle ore, il meteo comincerà a migliorare molto rapidamente a partire da Ovest e nel corso del pomeriggio anche sul Nord Est. Verso sera infatti, la parte più attiva della perturbazione, andrà a colpire il sud della Romagna, le Marche, la fascia meridionali della Toscana, l'Umbria fino all'Abruzzo e sulle aree interne del Lazio. Su questi settori permangono condizioni favorevoli a rovesci localmente temporaleschi. Rinforzano i venti di Bora specie sull'area orientale del triveneto e sulla fascia del medio ed alto Adriatico.

 

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avverte che da martedì e poi ancora mercoledì il maltempo si sposterà verso il Centro-Sud con piogge e locali temporali dalle regioni adriatiche verso la Basilicata, la Calabria, la Sicilia e anche parte della Sardegna (specie meridionale). Il tempo sarà già migliorato al Nord grazie all’espansione dell’alta pressione che da Giovedì conquisterà tutta l’Italia con temperature in rapido aumento e un ritorno ad un clima prettamente primaverile da venerdì.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×