25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Treviso

UN ALTRO TREVIGIANO RAPITO IN VENEZUELA

Si tratta di Riccardo Vendrame, 40 anni di Maserada

Milvana Citter | commenti | (1) |

MASERADA SUL PIAVE – Un altro trevigiano rapito in Venezuela. Si tratta di Riccardo Vendrame, 40 anni, imprenditore rapito nella sua azienda agricola di Vea. Nove anni la stessa sorte era toccata al padre, liberato dopo qualche mese e dopo il pagamento di un riscatto.

Il rapimento lunedì all’alba, Riccardo Vendrame nato in Venezuela da genitori trevigiani e con moltissimi parenti tra Maserada e Treviso, è stato prelevato in un blitz da un commando armato. Almeno 5 i banditi che, armi in pugno, hanno fatto irruzione nell’azienda agricola fondata dal padre Gino negli anni ’50 nello Stato di Merida. Da quel momento di lui non si è saputo più nulla.

Ad avvertire i molti parenti trevigiani i funzionari della Farnesina. Nella Marca vivono infatti le quattro sorelle e i due fratelli di Gino Vendrame: tra i quali Annamaria che gestisce il panificio di via Palestro e Bruna proprietaria del “Caffè Manin” in centro a Treviso. Proprio da Maserada era partito, appena 18enne Gino, emigrato in Venezuela per cercare fortuna. E nel paese Sudamericano a forza di lavoro e sacrifici è riuscito a costruire un piccolo impero con un’azienda agricola e una ricchezza che hanno fatto della sua famiglia il bersaglio ideale per i criminali.

Per la famiglia Vendrame è un incubo che torna. Nove anni era stato rapito il padre Gino oggi 64enne, prelevato nel maggio del 2001 dai rapitori che, travestiti poliziotti, l’avevano fermato simulando un posto di blocco. Fu liberato solo nel mese di luglio, denutrito e malato dopo che la famiglia aveva pagato un riscatto.

 



Milvana Citter

Commenta questo articolo


Io leggo:

Nove anni la stessa sorte era toccata al padre [...]
Nove anni era stato rapito il padre Gino [...]
[...] dai rapitori che, travestiti poliziotti, l’avevano fermato [...]

Forse era meglio rileggere l'articolo prima di pubblicarlo...

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×