27/05/2019pioggia debole

28/05/2019pioggia debole

29/05/2019pioggia

27 maggio 2019

Mogliano

Un milione di euro per il monitoraggio delle falde acquifere.

Il sindaco Carola Arena conferma l’arrivo del contributo richiesto

commenti |

MOGLIANO - Un milione di euro per il monitoraggio delle falde acquifere. Lo ha segnalato il sindaco di Mogliano Carola Arena. La prima cittadina ha conferma l’arrivo del contributo richiesto durante il dibattito pubblico di qualche sera fa promosso dal comitato per la tutela delle Cave di Marocco, al cinema Busan.

 

Arena ha approfondito il tema delle acque inquinate nella Marca. Nell’ottava falda del Comune di Preganziol ancora nel 2010 era stata individuata la presenza di mercurio. All’epoca vennero chiusi numerosi pozzi privati. Il prossimo Comune ad essere che dovrà fare i conti con lo spinoso problema potrebbe essere proprio Mogliano nell’area di Zerman e Bonisiolo.

 

Il contributo arriva dal comitato istituzionale dell’assemblea d’ambito del consiglio di Bacino Laguna di Venezia. Nell’ultima assemblea è stato votato un atto di indirizzo che prevede lo stanziamento di un milione di euro per attribuire a Veritas, il gestore dell’acquedotto a Mogliano, i fondi necessari per realizzare dei pozzi spia che consentano di monitorare la qualità dell’acqua. Grazie allo stanziamento i laboratori di Veritas, saranno dotati anche attrezzature più sofisticate.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×