24/06/2018possibili piovaschi

25/06/2018possibili piovaschi

26/06/2018quasi sereno

24 giugno 2018

Agenda

Uomini di pace operosa. Padri, profeti, artisti dell'invisibile.

VI convegno entro il progetto Mistica, Musica e Medicina

Incontri - Presentazioni

quando 23/09/2017
orario Dalle 15:00 alle 18:00
dove Vittorio Veneto
Casa di Cultura e Spiritualità San Martino di Tours
prezzo euro 35.00
info claviere@alice.it; 340 2122409
organizzazione Centro Studi Claviere
sito web https://goo.gl/mc1HMJ

Uomini di pace operosa. Padri, profeti, artisti dell’invisibile: questo il titolo del sesto convegno consecutivo, in programma sabato 23 e domenica 24 settembre 2017 entro il progetto Mistica, Musica e Medicina, avviato nel 2012 intorno all’eccelsa figura di Ildegarda di Bingen. L’impegno organizzativo richiesto da temi la cui levatura dilata gli orizzonti dell’esperienza e della conoscenza è corroborato dalla sinergia istituzionale che sin dal primo anno suggella le due giornate settembrine: Diocesi di Vittorio Veneto, Città di Vittorio Veneto, Provincia di Treviso, Centro Studi Claviere. Sede del convegno la Casa di Spiritualità e Cultura San Martino di Tours, un luogo di ascolto elettivo dove il tempo dell’uomo può quietarsi, per fare spazio a modi e contenuti di ampio respiro, che aprono all’oltre. L’oggi e l’appena trascorso, il passato e l’antico dialogano qui e favoriscono lo scambio interdisciplinare ed epocale che caratterizza il progetto vittoriese, ideato per il Centro Studi Claviere da Elena Modena. Il tema del 2017, che complementa il percorso del convegno scorso, interamente declinato al femminile, si distingue per il taglio – mentre il titolo raccorda intenzionalmente due termini dissimili solo in apparenza – e fa onore all’universo maschile. Sei le figure prescelte – San Benedetto, Claudio Monteverdi, Gandhi, Kahlil Gibran, Beato Angelico, San Filippo Neri – e una realtà dedicata, il monachesimo siro-orientale della prima cristianità. Riflessione teologica, musica e arte sacra, pacifismo interreligioso e sapienza profetica, dimensione umanitaria e sociale della santità si intrecciano negli interventi che porteranno al tavolo dei relatori studiosi calati anche concretamente nel loro dire: Dom Giulio Pagnoni, Abate del Monastero di Santa Giustina in Padova; Marco Gemmani, Maestro di cappella della Basilica di San Marco in Venezia; Paolo Bettiolo, Professore di Storia del Cristianesimo all’Università degli Studi di Padova; Gloria Germani, filosofa e scrittrice; Francesco Medici, critico letterario e traduttore, membro ufficiale dell’International Association for the Study of the Life and Work of Kahlil Gibran, Antonella Uliana, storico e critico d’arte; Don Claudio Centa, Professore di Storia della Chiesa alla Facoltà Teologica di Padova. A corollario del convegno, un concerto d’eccezione, nel segno della creatività al maschile di massima ispirazione: la Cappella Marciana eseguirà un programma monografico dedicato al “divino” Claudio Monteverdi, nel quattrocentocinquantesimo della sua nascita, che fra Cinque e Seicento fece evolvere il linguaggio musicale, anche in ambito sacro, nel nome di una consapevole espressività comunicativa della fede, per viverla accesamente in anima e corpo, contenuti e opere. Per partecipare al convegno è prevista l’iscrizione.
Info: Centro Studi Claviere. www.centrostudiclaviere.it; cell. 340 2122409.      

Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

Montebelluna

25/06/2018 dalle 21:00 alle 24:00 - AUDITORIUM Biblioteca di Montebelluna, Largo Dieci Martiri,1

IL CASO GLIFOSATO.

Effetti sulla sicurezza e tutela del cittadino

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×