16 settembre 2019

Conegliano

Uva in ritardo, vendemmia posticipata di 10 giorni

L’agenzia regionale Veneto Agricoltura annuncia un ritardo di circa una decina di giorni per la raccolta dell’uva

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CONEGLIANO/VALDOBBIADENE – Un ritardo di almeno 10 giorni per la vendemmia spiegano i tecnici della Regione che precisano: “Le uve base spumante saranno vendemmiate a partire dal 20/22 agosto, poi da fine agosto-primi di settembre inizierà la vendemmia vera e propria (Glera-Prosecco 12/15 settembre). Uve al momento sane ovunque. Quantità buona anche se inferiore a quella eccezionale del 2018”.

In questi giorni i tecnici del team del Trittico Vitivinicolo, coordinato da Regione e Veneto Agricoltura con Avepa, CREA-VE, Consorzi di Tuela, stanno monitorando il vigneto in vista dell’atteso incontro sulle previsioni vendemmiali nel Veneto, nel resto d’Italia, in Francia e Spagna in programma a Legnaro-Pd il prossimo 27 agosto e precisano: “Nel Veneto rimane confermato in circa 7/10 giorni il ritardo della vendemmia 2019 rispetto allo scorso anno. In pratica, la raccolta delle uve base spumante (Chardonnay, Pinot) dovrebbe iniziare attorno al 20/22 agosto, mentre l’avvio della vendemmia vera e propria è previsto per gli ultimi giorni di agosto-primi di settembre (Pinot Grigio). Per la raccolta delle uve Glera (Prosecco) bisognerà attendere il 12/15 settembre, come pure per il Merlot; per la Garganega e la Durella il 20 settembre”.

Da una prima analisi risulta che l’uva si presenta ovunque sana, nonostante un andamento climatico altalenante caratterizzato da un maggio freddo e piovoso, che tra l’altro ha creato forti preoccupazioni tra i viticoltori, e da un bimestre successivo con lunghe ondate di calore e scarse precipitazioni. Inoltre, non sono segnalati problemi di peronospora, ma solo limitati attacchi di oidio a macchia di leopardo e la presenza di scottature da sole nelle uve più sensibili, quale per esempio la Glera.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×