21 agosto 2019

Treviso

Va a cercare funghi, ma il marito non la vede più tornare: la trovano senza vita nel greto del torrente

Non vedendola più rientrare, l'uomo aveva dato l'allarme

commenti |

POVEGLIANO - Verso le 12 la Centrale del 118 è stata allertata per il mancato rientro di una cercatrice di funghi nella zona del Monte Rusiana.

 

Partita alle 7.15 dall'agriturismo di Pralongo, N.S, 69 anni, di Povegliano, era d'accordo con il marito che sarebbe tornata verso le 10.30. Non vedendola più rientrare, l'uomo aveva dato l'allarme. Mentre le squadre del Soccorso alpino e del Sagf di Auronzo si portavano sul posto, una persona ha individuato il corpo senza vita della donna in fondo a una scarpata laterale della strada che sale a Pian de Sera.

 

Forse a causa degli smottamenti causati dal passaggio di Vaia, la cercatrice di funghi era infatti scivolata fino al greto del torrente sottostante, riportando traumi fatali.

 

Constatato il decesso, una volta ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma ricomposta e imbarellata e stata riportata sulla strada dai soccorritori, per poi essere accompagnata alla cella mortuaria.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×