24/10/2017sereno

25/10/2017velature sparse

26/10/2017sereno con veli

24 ottobre 2017

Benessere

Vaccini: sindacati, ruolo medici e pediatri famiglia sia in contratto.

AdnKronos | commenti |

Roma, 16 giu. (AdnKronos Salute) - Chiarire e valorizzare, a livello contrattale, il ruolo dei medici di famiglia e dei pediatri nella gestione delle vaccinazioni, dalla consulenza ai pazienti alla partecipazione all'anagrafe vaccinale. È' quanto chiedono i sindacati dei medici del territorio Fimmg (medici di famiglia), Fimp (pediatri), Sumai (specialisti ambulatoriali), riuniti oggi in assembla congiunta a Roma per chiedere, al più presto, un nuovo atto di indirizzo per il rinnovo della convenzione.

"Quello che si rivendica - ha spiegato Giampietro Chiamenti, presidente Fimp - e' che venga valorizzato il ruolo nella catena di erogazione del vaccino. La capacità e la possibilità del medico di fiducia di prendere in carico il paziente nell'iter vaccinale".

"Il tema deve entrare nell'atto di indirizzo - ha aggiunto Silvestro Scotti, segretario generale della Fimmg - serve mettere in connessione l'intero sistema per quanto riguarda i vaccini. Vogliamo avere un ruolo di presa in carico, ma ciò deve avere coerenza con la convenzione. Sia dato seguito a ciò che viene accennato nei Lea, dove al medico di famiglia viene dato un ruolo che, però, oggi non ha riscontro nel contratto".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×