15 novembre 2019

Montebelluna

Valanga di mail al parroco per salvare l’albero che ha oltre 120 anni

Il pino vicino alla chiesa, simbolo di Caerano San Marco, rischia di essere tagliato

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CAERANO DI SAN MARCO - Ore cruciali per il destino del grande pino di oltre 120 anni, che si trova vicino alla chiesa di Caerano di San Marco: il gigante verde simbolo del paese. Il taglio del pino monumentale era già stato annunciato per lunedì scorso ma le motoseghe sono rimaste spente fino ad ora: nel weekend un nuovo annuncio del taglio e il posizionamento delle transenne da allestire per chiudere la via antistante la chiesa.

In paese il malcontento serpeggiava già ma con l’avvicinarsi del taglio della pianta alcuni cittadini hanno deciso di lanciare un appello affinché tutti coloro che sono contrari al taglio dell’albero scrivano una mail al parroco, dato che l’albero si trova nel suolo parrocchiale. “Con la presente volevo esprimere tutta la mia disapprovazione per l’abbattimento del meraviglioso Albero che avete la fortuna di avere nella vostra proprietà – si legge nell’appello destinato al prete, da inviare caerano@diocesitv.it -. La invito ad annullare il taglio, la morte di questa meravigliosa Pianta che ha sempre donato ossigeno a lei e a tutti i suoi compaesani”.

Non è dato sapere quanti messaggi siano arrivati in canonica ma dato che la notizia sul web è corsa rapidamente, per l’indignazione di molti, è presumibile che possano essere molte non solo dal Montebellunese ma anche da fuori provincia. All’origine dell’abbattimento pare che via sia la convinzione che la pianta sia malata ma quando abbiamo interpellato sia il parroco che il sindaco del paese non abbiamo ottenuto alcuna spiegazione ufficiale in tal senso.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×