17/06/2019quasi sereno

18/06/2019possibile temporale

19/06/2019quasi sereno

17 giugno 2019

Vittorio Veneto

Vandali contro i manifesti del Consorzio del Prosecco, svastiche e ingiurie

La campagna pubblicitaria è stata voluta dal Consorzio nei 15 Comuni della docg

Claudia Borsoi | commenti |

VITTORIO VENETO – Armati di bomboletta spray, ignoti nel fine settimana hanno preso di mira i manifesti della campagna pubblicitaria del Consorzio del Conegliano Valdobbiadene Prosecco docg: hanno disegnato svastiche e modificato gli slogan.

 

Voluta per sottolineare quanto è stato fatto e si sta facendo per tutelare e salvaguardare le colline, la campagna è stata maldigerita da qualcuno che ha imbrattato i due manifesti di via Antonello da Serravalle, all’ex Bar Alpino.

 

Oltre alle svastiche, hanno modificato gli slogan.

 

Al primo, “In questo territorio è di casa la grande bellezza”, è stata aggiunta la parola “assassini”, al secondo che recita “Conegliano Valdobbiadene, la nostra casa libera da glifosato”, le ultime due parole sono state cancellate e sostituite con “dal prosecco”.

 

La campagna pubblicitaria è stata voluta dal Consorzio nei 15 Comuni della docg ad esempio per sottolineare la messa al bando, nel territorio della docg, dal primo gennaio 2019 del glifosato, potente erbicida ritrovato anche in alcune falde del coneglianese.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×