24 luglio 2019

Vittorio Veneto

I VELENI DI VITTORIO VENETO

Il cromo dell'ex Carnielli dovrebbe essere pompato nel Meschio

| commenti |

| commenti |

Vittorio Veneto - Questa sera in consiglio comunale il punto sull'amianto all'ex Colussi e sul cromo esavalente all'ex Carnielli.

Il terreno attorno all'ex fabbrica di biciclette, inquinato dal cromo, sarà bonificato. Dopo la bonifica superficiale, dovrebbe essere messa in sicurezza anche la falda acquifera, a 30 metri di profondità: un intervento più problematico e complesso. La conferenza dei servizi riunitasi ad hoc ha infatti stabilito che per evitare la compromissione della falda, che già contiene cromo, il liquido dovrebbe essere "succhiato" da lì e riversato nel Meschio.

Una soluzione che preoccupa i residenti vicino al fiume: "Non abbiamo certezze sul processo disinquinante", afferma Adriana Costantini (SD). Eppure quella della "pompa idraulica" semba l'unica soluzione praticabile.

Altro intervento di bonifica, a tutela della salute dei vittoriesi, dovrebbe riguardare l'ex biscottificio Colussi. La consigliera di Sinistra Democratica, Adriana Costantini, ha presentato un'interpellanza per chiedere delucidazioni sullo smaltimento dell'amianto nei tetti della Colussi.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

26/06/2008

I BAICOLI IN FUMO

Incendio alla Colussi. Le fiamme divampate poco dopo la mezzanotte sono state domate alle 8 di questa mattina

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×