16/10/2018nuvoloso

17/10/2018pioviggine

18/10/2018parz nuvoloso

16 ottobre 2018

Treviso

Vendemmia: nel trevigiano un lavoratore su due è straniero

Polegato: "Occorre rivolgersi a intermediari per la manodopera"

commenti |

TREVISO - Nonostante negli ultimi anni la disponibilità di personale italiano per i lavori temporanei in agricoltura sia aumentata, nella vendemmia ed in altre operazioni connesse alla viticoltura nel trevigiano almeno un operatore su due è straniero. A sottolinearlo è il presidente provinciale di Coldiretti, Giorgio Polegato, titolare anche di una fra le più note aziende della Docg Conegliano Valdobbiadene, il quale premette alla sua riflessione una distinzione nelle dimensioni delle varie realtà.

 

"Le piccole aziende agricole - spiega - come tradizionalmente avviene, per la vendemmia si affidano alla cerchia di familiari ed amici. Se passiamo invece alla fascia medio-alta, soprattutto nelle aree collinari in cui la raccolta automatizzata non è ancora sempre possibile, i volumi di manodopera necessaria crescono ed occorre spesso rivolgersi ad intermediari". Il riferimento è ad agenzie dedicate al lavoro agricolo che forniscono 'squadre' di personale per varie mansioni in agricoltura e che operano quasi esclusivamente con lavoratori stranieri.

 

"Il fatto di affidarsi a strutture che garantiscono già la regolarità dell'impiego - aggiunge Polegato - agevola di molto il reperimento della manodopera nella misura che occorre a seconda dei diversi periodi. Le agenzie sono efficaci ed efficienti, e dato che lavorano con manodopera internazionale è più facile vedere nei vigneti operai stranieri anziché iatliani".

 

Per Stefano Zanette, presidente del Consorzio di tutela Prosecco Doc, la diminuzione di manodopera locale nei vigneti è dovuta anche a ragioni fisiologiche. "In pochi anni - osserva - le aziende vitivinicole si sono moltiplicate e il volume di produzione per ettaro è cresciuto, mentre la popolazione è rimasta la stessa. Ricorrere a lavoratori di altre nazionalità è stata una necessità prima che una scelta".

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

03/09/2015

Un' ottima annata

La raccolta dell’uva si preannuncia abbondante e di qualità

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×