14 dicembre 2019

Nord-Est

Venezia, assessore Donazzan: "Sì alle grandi navi"

commenti |

commenti |

Venezia, assessore Donazzan:

VENEZIA - ''Si alle grandi navi''. Lo ha detto l'assessore al lavoro del Veneto, Elena Donazzan, che ha incontrato oggi il presidente e l'amministratore delegato di Venezia Terminal Passeggeri, società costituita a maggioranza dall'Autorità Portuale di Venezia e da Veneto Sviluppo, per affrontare il tema inerente alle possibili ricadute sul territorio del mancato transito delle grandi navi in laguna.

Il 5 novembre 2013 il Governo aveva deciso di vietare il transito delle navi da crociera per il canale della Giudecca e di prevedere, contestualmente, una nuova via di accesso alla Stazione marittima, individuata nel canale Contorta Sant'Angelo. Negli ultimi giorni il mondo produttivo e sindacale veneziano aveva espresso la propria preoccupazione circa la possibilità che il transito nel bacino di San Marco fosse vietato senza aver predisposto, nel frattempo, una via alternativa navigabile. Con l'introduzione del regime transitorio, secondo la nota congiunta diffusa da Confindustria, Camera di Commercio e dalle altre categorie imprenditoriali e sindacali del territorio, dal 2015 si rischia una riduzione dell'occupazione di oltre 2.500 persone, oltre a gravi ricadute economiche su un indotto stimato in circa 430 milioni di euro.

Il Senato, nella seduta ieri, ha approvato un ordine del giorno che impegna il Governo a verificare tutte le proposte, indipendentemente dallo stato di avanzamento progettuale, e a porre al centro della valutazione la compatibilità ambientale, la reversibilità, l'impatto economico e la sostenibilità nel lungo periodo. L'esame dovrà essere concluso entro 3 mesi e i lavori effettuati nel più breve tempo possibile.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×