14/12/2017foschia

15/12/2017pioviggine

16/12/2017sereno con veli

14 dicembre 2017

Nord-Est

Vento e trombe d'aria, sradicati alberi e tende nei campeggi di Jesolo

commenti |

JESOLO - Forti temporali, accompagnati da folate di vento, si sono verificati nel pomeriggio di oggi, giovedì, in tutto il Veneto. La situazione risulta particolarmente difficile nel veneziano, in particolare nelle aree balneari fra Jesolo e Punta Sabbioni, dove i vigili del fuoco stanno intervenendo per la caduta di alberi sulla sede stradale e lo sradicamento di alcune tende nei campeggi.

Chiamate di soccorso sono arrivate anche da alcune località del Delta del Po, nel rodigino, colpite da una tromba d'aria che ha divelto pini secolari tra Rosolina, Porto Viro e Albarella.

Nella foto qui sotto la furia del vento che ha sradicato gli alberi nella zona dello Jesolano.

Fortemente colpita anche la pineta di Bibione.

A Jesolo, all'interno del polo ospedaliero fronte mare, sono caduti sei grossi alberi e travolte due auto. Non sono segnalate persone coinvolte. Danni alla pineta che circonda il presidio.

A San Donà di Piave, il vento ha causato la rottura di alcune finestre poste al quinto piano del presidio. A Portogruaro, è caduto un grosso albero nei pressi del pronto soccorso.

A Jesolo e Portogruaro, il personale dell'azienda sanitaria, con il coordinamento dei servizi tecnici dell'Ulss4, è subito intervenuto per liberare dalle ramaglie le vie di accesso e di uscita ai mezzi di soccorso.

Il direttore generale Carlo Bramezza si è recato immediatamente all'ospedale di Jesolo dove si sono verificati i disagi maggiori.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×