24 luglio 2019

Castelfranco

Vetri nella sabbia dove giocano i bambini: panico a Salvatronda

Celati intenzionalmente con della sabbia erano ai piedi dello scivolo

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO – Se oggi i bambini di Salvatronda che frequentano il parco giochi della località castellana, in via Campardo, fossero andati sullo scivolo si sarebbe potuta verificare una tragedia. Qualcuno ha intenzionalmente piantato dei taglienti cocci di bottiglia ai piedi del gioco, celandoli con un po’ di sabbia, in attesa che qualche bimbo scendendo lungo lo scivolo vi si infilzasse. L’eventualità fa accapponare la pelle ma fortunatamente una nonna notando queste strane montagnole sulla sabbia, prima di farci giocare il nipotino, ha controllato.

La notizia è stata data pochi minuti fa su Facebook da un castellano che passava di li per lavoro pochi minuti dopo lo scioccante ritrovamento: “Stamattina mentre ero in servizio, al parco di Salvatronda mi hanno fermato delle signore con dei bambini che giocavano sulle giostrine facendomi notare che sullo scivolo prima del salto nella sabbia c'erano posizionati dei cocci di vetro di bottiglia nascosti da cumuletti di sabbia. Una delle signore ha provveduto a toglierli, ma per precauzione non ha fatto salire i nipotini sullo scivolo – racconta il testimone -. Tutte le signore presenti hanno lamentato il degrado che c'è di sera in quel parco. Ho suggerito loro di rivolgersi al comune ed ai carabinieri per un maggior controllo serale. Ma chi è quel deficiente che fa una cosa del genere?”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×