21/11/2017foschia

22/11/2017quasi sereno

23/11/2017variabile

21 novembre 2017

Conegliano

Viola l'obbligo di dimora per andare a molestare la madre

Arrestato F.D.R. che lunedì si è diretto da Conegliano a Santa Lucia (senza pagare il taxi)

commenti |

CONEGLIANO - Ha violato l’obbligo di dimora a Conegliano, ha preso un taxi senza poi pagarlo, ed è andato a Santa Lucia a molestare la madre.

Doppia segnalazione, lunedì, al Commissariato di Conegliano: una donna ha chiamato il 133 per lamentare la presenza molesta del proprio figlio presso la sua abitazione, mentre un tassista si è recato in centrale per denunciare il mancato pagamento di una corsa. Il passeggero e il molestatore erano la stessa persona: F.D.R, domiciliato a Conegliano e sottoposto all’obbligo di dimora in quel Comune.

 

L’uomo, già responsabile in passato di numerose violazioni agli obblighi prescrittigli, dopo numerose ricerche in zona da parte dei poliziotti del Commissariato, è stato rintracciato presso l’hotel Parè a Conegliano. E è stato arrestato.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×