20/11/2017foschia

21/11/2017foschia

22/11/2017quasi sereno

20 novembre 2017

Oderzo Motta

Viotto riconfermato presidente

Rinnovato il consiglio direttivo dell'associazione cessaltina Solo per il Bene

commenti |

CESSALTO - Cristiano Viotto (nella foto) è stato riconfermato alla Presidenza di Solo per il Bene. L'assemblea poche sere fa ha riconfermato  Viotto alla guida dell'associazione benefica.

 

Nel consiglio direttivo riconfermati Daniela Cariello, Valter Cia , Milko Capraro e Annarita Rorato. A dare manforte al consiglio Direttivo Daniele Furlan responsabile per la Progettualità e Emanuele Cibin quale responsabile della comunicazione.

 

Viotto ha illustrato tutti i dati dell'attività fin qui svolta ed esposto la pianificazione per il prossimo triennio. Completato l'Iter per la trasaformazione in Onlus l'Associazione Cessaltina è ormai un punto di riferimento per il sociale sia in Veneto che in Friuli. Più di 40 eventi ogni anno, 60 volontari sparsi in 2 regioni e progetti formativi in diversi settori pongono l'associazione nella condizione di sostenere più di 60 persone ogni mese e di essere partner di diverse amministrazioni in progetti contro la ludopatia, la violenza di genere e il cyber bullismo.

 

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

03/10/2017

Sommelier speciali al banchetto nuziale

Inedita l'iniziativa domenica scorsa al Tajer d'Oro di Chiarano per festeggiare il matrimonio di Cristiano Viotto e Daniela Cariello di Solo per il Bene

immagine della news

26/05/2017

Nuovo albero in asilo a Cessalto

Cerimonia di consegna giovedì da parte di Solo per il Bene. La ditta Fop ha anche donato anche uno scivolo. E dall'associazione di commenta: "Cresce il numero di chi non arriva a fine mese". Questi i numeri

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×