20/04/2019sereno

21/04/2019sereno con veli

22/04/2019quasi sereno

20 aprile 2019

Economia e Finanza

Visura immobiliare: a cosa serve e come si ottiene?

commenti |

Oggi si parla tanto di visure immobiliari grazie al fatto che si tratta di documenti utili, ma difficili da reperire per i non addetti ai lavori. Certo, se si è un agente immobiliare o, comunque, si è un professionista del settore sarà un gioco da ragazzi, ma per tutti gli altri dover fare una visura immobiliare sarà difficile, almeno in apparenza.

 

Già, perché oggi grazie ai tanti servizi online richiedere questa tipologia di documentazione è molto meno complicato che in passato. Tuttavia, a riguardo esiste una grande confusione ed è innanzitutto una confusione di termini. Parlare di visura immobiliare infatti non è proprio corretto, nonostante sia il termine di uso comune.

 

In realtà il termine corretto è quello di visura ipotecaria e fondamentale è saper distinguere quest’ultima dalla visura catastale. Questi due documenti presentano grosse differenze sia per le informazioni in essi contenute sia per le modalità con cui è possibile ottenerli. Insomma da un lato è bene non fare confusione, dall’altro è bene conoscerli entrambi per capire quando richiedere uno e quando l’altro.

 

Andiamo, dunque, ad approfondire la questione della visura immobiliare, che d’ora in avanti chiameremo ipotecaria, per capire a cosa serve e soprattutto quali sono le modalità per ottenerla nella maniera più semplice e diretta possibile.

 

Visura Immobiliare: una questione di definizioni

 

Quando si parla di “visura” si fa riferimento all’atto con il quale si prende visione di un documento, ecco spiegato perché a livello tecnico si utilizza proprio questo termine. I documenti si differenziano innanzitutto per il luogo dove può essere effettuata questa loro visura. Potrebbe trattarsi, ad esempio, di documenti presenti al Catasto, alla Camera di Commercio o presso il PRA, Pubblico Registro Automobilistico. Ma qual è la differenza tra visura immobiliare e catastale?

 

È presso il catasto che si possono reperire le informazioni riguardanti gli immobili e infatti se si parla di visura catastale si tratta di visionare documenti ufficiali del Catasto che contengono i dati di immobili e soggetti intestatari. Tali informazioni sono essenziali per i fini fiscali e reddituali, ad esempio quando vi sono trattative per la compravendita immobiliare. Fondamentali risultano essere le visure catastali anche nel caso di pagamenti di imposte come le varie:

 

  • IMU
  • TARI
  • TASI

 

Ora la visura catastale che si può consultare anche online in maniera rapida o presso gli uffici del catasto, non è decisiva e questo perché in essa non viene indicato il proprietario, ma l’intestatario della ditta catastale e a questa informazione ne vengono aggiunte altre di vario genere (ubicazione dell’immobile, dati catastali identificativi, categorie di superficie e numero dei vani etc…).

 

Chiaro, dunque, che nella visura catastale non vengono indicati i dati dell’atto notarile e la natura dei diritti e le quote non sono certi. Per accertarsi della titolarità di un immobile bisogna quindi procedere, successivamente, ad una visura ipotecaria.

 

Come si ottiene la visura ipotecaria?

 

Per ottenere questo documento bisogna rivolgersi alla banca dati dell’Agenzia delle Entrate perché, qui ci si avvale dei dati provenienti dagli uffici che raccolgono atti riguardanti le compravendite, le locazioni i passaggi di proprietà e le ipoteche.

 

La visura ipotecaria contiene in un solo elenco i dati relativi a persone fisiche o giuridiche che sono essenziali nel momento in cui ci si trova nelle fasi preliminari di compravendita immobiliare o nel caso in cui bisogni effettuare azioni per il recupero di crediti o l’individuazione di gravami o pregiudizievoli sugli immobili, terreni e fabbricati. I dati ottenuti dalle visioni ipotecarie poi possono essere integrati e verificati con un confronto con quelli presenti al Catasto così da avere un quadro completo della situazione dell’immobile.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×