18/02/2018pioggia debole

19/02/2018variabile

20/02/2018nuvoloso

18 febbraio 2018

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, ancora un cimitero nel degrado e invaso dall'erba

La foto-denuncia ironica di un cittadino: "Posso portarci le mie tartarughe a pascolare?"

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Il cimitero di Sant’Andrea è invaso dalle erbacce e dalla vegetazione spontanea. La denuncia, con tanto di foto (che qui pubblichiamo), è arrivata da un cittadino vittoriese: tra i sassi del viale in ghiaino è spuntata rigogliosa l’erba, che da un senso di incuria e degrado a tutta la struttura.

 

“Potrei proporre di portare le mie tartarughe a pascolare per un po' di giorni? Che ne dite?” ha ironizzato l’autore delle foto. A fine agosto nel mirino era finito il camposanto di Ceneda. A suo tempo era stato il segretario della Lega Vittoriese, Roberto Parrella, a segnalare lo stato in cui versa il cimitero.

 

 

Oltre all’erba alta, a Ceneda due fontane utilizzate per innaffiare i fiori non funzionano: continua così la “triste saga” dei cimiteri vittoriesi, con la “puntata” dedicata a quello di Sant’Andrea. Quale sarà il prossimo?

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×