22/09/2018pioggia debole

23/09/2018quasi sereno

24/09/2018quasi sereno

22 settembre 2018

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, aumentano le donne vittime di violenza

Diffusi i dati del Centro Anti Violenza per il 2017, si passa dalle 192 del 2016 alle 259 dell'anno scorso

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Aumenta il numero delle donne che si rivolgono al Centro Anti Violenza (Cav) di Vittorio Veneto, l’unico operante nel territorio dell’ex Ulss 7. Erano state 192 le donne che nel 2016 si erano rivolte al servizio, mentre nel 2017 sono state ben 259.

 

Di queste, 126 sono state seguite con regolarità nel corso dell’anno: la maggioranza delle prese in carico dal centro sono italiane (75), ma ci sono anche donne di origine marocchina (12), romena (8) e ucraina (5). I dati del Cav vittoriese hanno evidenziato inoltre come la maggior parte delle forme di violenza registrate siano di tipo psicologico, con ben 126 casi.

 

Seguono a ruota la violenza di tipo economico (71), quella fisica (56) e quella sessuale (8). Va specificato, però, che le donne che si sono rivolte al servizio posso aver subito più violenze contemporaneamente.

 

I numeri registrati lo scorso anno hanno permesso di tracciare anche un “identikit” delle donne più colpite dalle violenze domestiche: si tratta di donne tra i 41 e i 50 anni, soprattutto con figli.

 

Sono infatti 42 su 126 le donne appartenenti a quella fascia d’età, e ben 90 delle prese incarico sono madri. Si dividono invece equamente tra lavoratrici (59) e non (58).

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×