26/06/2017quasi sereno

27/06/2017piovaschi e schiarite

28/06/2017temporale e schiarite

26 giugno 2017

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto chiama Gentilini: "Giancarlo, aiutaci tu"

L'appello viene da Michele Bastanzetti del Sac. Nel mirino le condizioni del bosco del Montesel

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - “Intervieni Giancarlo, facci vedere di che stoffa sei fatto”. L’appello – lanciato da Michele Bastanzetti del Sac (SocietàAmbienteCultura) – è diretto nientemeno che all’ex sindaco di Treviso Gentilini, originario di Serravalle, artigliere e patriota.

 

Nel mirino di Bastanzetti infatti sono finite le condizioni dell’area boschiva del Montesel, che versa nel degrado e nell’incuria. “Disastrosa la condizione delle ex mura, che non sono neppur più immaginabili sotto il sepolcro di humus e piante infestanti che le riveste” dichiara il segretario del consiglio di quartiere di Ceneda.

 

 

Ma anche le torri sono abbandonate a se stesse, e si trovano nella stessa situazione della cinta muraria: e pensare che una di queste, nel 2010, era stata oggetto di un importante restauro, finanziato da fondi regionali per una cifra di 700mila euro. “Da allora nessuno si è occupato neppure di tagliar l’edera che la sta fagocitando, cancellandola di anno in anno dalla vista” continua Bastanzetti.

 

Proseguendo il percorso, Bastanzetti richiama l’attenzione anche sullo stato della chiesetta di Sant’Antonio, ma il vero obiettivo polemico risulta essere la “Terrazza dell’Artigliere”, realizzata nel 2008 dalla sezione “MOVM Giovanni Bortolotto”.

 

“Rifiuti, erba altissima, parapetto del belvedere danneggiato, vegetazione fuori controllo che impedisce la vista sul sottostante centro storico di Serravalle, e dulcis in fundo un pennone che sulla cima ospita un grumo di stoffa informe, sbiadito e sbrindellato, che in origine doveva essere un Tricolore” aggiunge Bastanzetti, descrivendo il desolante stato della terrazza.

 

 

La preoccupazione dell’esponente del Sac riguarda i prossimi appuntamenti che vedranno protagonisti gli Alpini: “Tra circa un mese ci sarà la grande adunata degli Alpini a Treviso, il prossimo anno ce ne saranno a Vittorio ben 7, di adunate nazionali. Magari a qualche ospite verrà la curiosità di andare fino alla Terrazza dell’Artigliere: che spettacolo vi troverà? Uno straccetto sbrindellato al posto del Tricolore?” si chiede il segretario, che ha così deciso di appellarsi a Gentilini per migliorare le condizioni del sito.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×