23/01/2018quasi sereno

24/01/2018quasi sereno

25/01/2018nuvoloso

23 gennaio 2018

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, gli rubano i fiori dalle tombe dei cari a Natale. "Vergogna e basta"

Dopo l furto il cartello di sfogo al cimitero di Sant'Andrea

commenti |

furto cimitero sant'andrea

VITTORIO VENETO - Gli rubano i fiori dalle tombe di famiglia, e lui risponde con un cartello: “Vergogna e basta per chi si permette di rubare i fiori dalle tombe dei cari altrui. Siete senza ritegno”.

 

L’episodio risale proprio al giorno di Natale, e il malcapitato ha pubblicato anche su Facebook lo sfogo per il furto subito.

 

Ignoti hanno trafugato i fiori al cimitero di Sant’Andrea, e – stando ai commenti riportati da altri utenti – non si tratta di un episodio isolato. “Al ladro in questione vorrei proprio chiedere come ha potuto godersi il pranzo il Natale dopo quello che ha fatto” ha scritto la vittima del furto sul social network.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×