10 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, "Natale penalizzato e Capodanno senza eventi"

La città rimane "a bocca asciutta" per il veglione, che sarà all'insegna dell'austerity

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

capodanno senza eventi vittorio veneto

VITTORIO VENETO - Quella di Capodanno sarà una notte uguale alle altre a Vittorio Veneto. Non sono infatti previsti eventi per il 31 dicembre nella Città della Vittoria, che si appresta ad affrontare un veglione all’insegna dell’austerity. Al contrario Conegliano sta per dare vita ad una festa memorabile, con tanto di concerto in centro città, che ormai da una settimana ospita il villaggio di Natale e la sua ruota panoramica.

 

La città del Cima ha fatto “tombola” con la sua iniziativa per le festività, e in migliaia hanno preso d’assalto via Carducci, epicentro della manifestazione. Grande successo anche sui social network, dove tantissimi utenti hanno espresso la propria approvazione per l’evento che ha letteralmente rilanciato il Natale in città.

 

C’è invece grande disappunto per i vittoriesi, che non hanno visto nessuna iniziativa per il “loro” Natale. E così sarà anche per il Capodanno. “E’ il solito discorso. Quest’anno il Natale in generale è penalizzato – ha commentato il presidente di Ascom Michele Paludetti – Gli altri comuni vanno avanti per la loro strada, mentre qui c’è tutta una difficoltà. L’amministrazione, ma anche i privati, non riescono a fare gruppo. Non si fa niente”.

 

L’augurio è che almeno per il 2018 la situazione si sblocchi, grazie ai festeggiamenti per il Centenario della Grande Guerra. Ad oggi però la città rimane poco attrattiva, e le parole di Paludetti lo confermano: “In questo momento Vittorio Veneto, a livello di gradimento, è ferma”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×