18/02/2018pioggia debole

19/02/2018nuvoloso

20/02/2018nuvoloso

18 febbraio 2018

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, parti dell'antennone di Piazza Medaglie d'oro precipitano a terra

Il presidente del quartiere di centro Braido: "Sistematela oppure spostatela"

Roberto Silvestrin | commenti |

piazza medaglie d'oro antenna rotta

VITTORIO VENETO - La grande antenna di Piazza Medaglie d’oro fa discutere. E’ tornata sotto i riflettori questa mattina, dopo che parti della copertura esterna sono cadute a terra a causa del vento: il tratto di via Nannetti che porta alla fermata degli autobus, tra le poste ed il municipio, stamattina è stata chiusa, e l’area intorno al grande ripetitore è stata transennata.

 

Il fatto ha suscitato l’ira del presidente del quartiere di Centro, Giovanni Braido, che già stamattina ha scritto al sindaco Roberto Tonon: “Noto per l’ennesima volta e per il solito venticello che ogni tanto lambisce la nostra città, che l’antennone del centro è messo in “sicurezza”.

 

 

Si fa per dire, in quanto è circondato, insieme alla piazza della posta, dal nastro adesivo bianco e rosso, come se questo potesse impedire ai giovani scolari sprovveduti di evitarlo e di passare lo stesso vicino all’antenna”.

 

Sono quindi due le possibilità che si aprono – secondo Braido – per l’amministrazione: o sistemare il ripetitore, oppure trasferirlo in un luogo più sicuro. “Delle due l’una: o l’antenna è instabile e deve immediatamente sistemarla, magari stornando quegli inutili soldi spesi per il Palafenderl – scrive l’ex vicesindaco – Oppure deve spostarla in un luogo meno aperto e meno pericoloso per i cittadini tutti”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×