18/07/2018sereno

19/07/2018quasi sereno

20/07/2018quasi sereno

18 luglio 2018

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, la strada delle "Perdonanze" totalmente abbandonata. "Comune inerte"

La segnalazione di una residente, Anna Fassi

commenti |

strada delle perdonanze vittorio veneto

VITTORIO VENETO - La strada delle “Perdonanze” versa in condizioni di totale abbandono. A segnalarlo è una residente, la 83enne Anna Fassi, che abita a Corbanese di Tarzo. La strada inizia nelle vicinanze del duomo di Ceneda e, attraversando le colline, scende a Cozzuolo, piccola frazione nei pressi dell'uscita autostradale Vittorio Veneto sud.

 

“Non siamo in molti ad abitare lungo la strada, però tutti abbiamo la necessità di transitarvi: c'è chi deve scendere quotidianamente per lavoro o per portare i bambini a scuola e chi come me si reca "in Città" più raramente, ma con regolarità, per svariate commissioni. Inoltre, come ho già detto, viene percorsa da moltissime persone per svago e divertimento” dichiara la donna.

 

Il confinante comune di Tarzo, con i fondi stanziati dalla Comunità Europea, ha restaurato tutte le strade collinari, a differenza del comune di Vittorio Veneto. “Malgrado le ripetute sollecitazioni, il comune vittoriese da anni è inerte – sostiene Anna – La situazione sta diventando insostenibile”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×