19 ottobre 2019

Treviso

Volo troppo basso danneggia il tetto di una casa, Ryanair dovrà risarcire famiglia di Quinto

La sentenza ha confermato: “Fu il passaggio ravvicinato dell'aeromobile a causare il danneggiamento dell'abitazione"

commenti |

commenti |

TREVISO - Una famiglia trevigiana ha intentato causa contro la compagnia aerea low-cost Ryanair e, dopo anni di battaglia giudiziaria, il tribunale di Venezia gli dà ragione. I proprietari dell'immobile, residenti a Quinto di Treviso, hanno avviato l'iter nel 2009 quando un velivolo, proveniente da Charleroi e diretto a Treviso, non rispettò il piano di volo e in fase di atterraggio scoperchiò parte del tetto della casa.

Il caso di Guido Favaro, di Quinto di Treviso, la cui casa è tra le molte situate lungo la linea di atterraggio dell'aeroporto Canova, farà di sicuro giurisprudenza dato che la sentenza di secondo grado ha confermato l'esito pronunciato già nel 2017: “fu il passaggio ravvicinato dell'aeromobile a causare il danneggiamento dell'abitazione. Quindi il ricorso presentato da Ryanair è stato respinto”. Ora Ryanair dovrà rifondere alla famiglia trevigiana anche le spese del giudizio di secondo grado per circa 8.500 euro. Il vettore aveva già dovuto versare, in primo grado, circa 25mila euro.

“A questo punto della vicenda è anche interessante capire a che altezza volava sulla casa della famiglia Favaro il velivolo Ryanair - sottolinea il gruppo Obiettivo Risarcimento - La sentenza di secondo grado riporta un passaggio della Consulenza Tecnica d'Ufficio che evidenzia che “nel momento del sorvolo del fabbricato 'l’aeromobile si trovava alla quota di circa (...) 76,5 m dal piano di campagna e quindi circa 70 m dal tetto del fabbricato' mentre secondo quanto affermato da Ryanair l’altitudine in quel momento era di circa 115,8 m”. “Ne emerge – si legge nella sentenza - che, nel caso di specie, vi è stato uno scostamento – da parte dell’aereo Ryanair – dal piano di volo, che avrebbe dovuto rispettare”.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×