19/08/2018sereno con veli

20/08/2018sereno

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Atletica

Weekend in pista tra Bovolone e Treviso

Nel fine settimana della Padova Marathon anche i campionati regionali di prove multiple nel Veronese e di corsa nel capoluogo della Marca

Altri Sport

Weekend in pista tra Bovolone e Treviso

TREVISO - Nel weekend si gareggia anche in pista a Bovolone e a Treviso.

Sabato 21 e domenica 22 aprile, agli impianti sportivi di Bovolone (Verona), organizzati dalla società Atletica Selva Bovolone (Gianluca Lanza, tel. 328-3930922), campionati regionali di prove multiple. Il weekend assegna i titoli regionali individuali (assoluti, promesse, juniores e allievi) di decathlon ed eptathlon per il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, Trento e Bolzano. La manifestazione è anche valida per il campionato di società di prove multiple. Tra gli iscritti, in chiave veneta, la promessa Alice Lunardon (Atl. Riviera del Brenta), lo junior Riccardo Miglietta (Atl. Vicentina), l’allieva Veronica Zanon (Vis Abano) e l’allievo Michele Bertoldo (Atl. Vicentina): quattro argenti di categoria dei Tricolori indoor disputati a fine gennaio a Padova. Sabato inizio gare alle 12, domenica alle 9.30. Di contorno, gare per il settore assoluto.

Domenica 22 aprile, agli impianti sportivi di San Lazzaro a Treviso, organizzato dalle società Atletica Stiore Treviso, Atletica Triveneta e Nuova Atletica San Lazzaro (Aleardo Scalco, tel. 335-7871567), 15° Atletica Triveneta Meeting. L’appuntamento trevigiano è uno dei primi meeting del calendario nazionale. Circa 700 gli iscritti tra settore giovanile e assoluto. Per Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino la manifestazione coincide con il campionato regionale assoluto, promesse e juniores dei 10.000 metri e dei 30’ di corsa per gli allievi (20’ per le allieve).

Sui 10.000 metri saranno inoltre assegnati i titoli veneti master. Annunciati, nel giavellotto, l’azzurra Paola Padovan (Carabinieri) e il promettente allievo Michele Fina (Atl. Brugnera Friulintagli), alla seconda gara della carriera con l’attrezzo da 700 grammi (63.16 all’esordio il 18 marzo a Conegliano), dopo aver stabilito nel 2017 la miglior prestazione italiana cadetti con il giavellotto da 600 grammi (66.56).

Da seguire anche Rebecca Borga (Atl. Biotekna Marcon) nei 200, Giorgia Niero (Us Quercia Rovereto) nell’alto e lo junior Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana) impegnato in un esercizio di velocità negli 800. Il campione italiano di decathlon, Jacopo Zanatta (Silca Ultralite), atteso in pedana nel peso. Nei 10.000 metri, migliori accrediti per i trentini Isabel Mattuzzi (Us Quercia Rovereto) e Francesco Mich (Atletica Trento). Sul fronte veneto, da seguire soprattutto Massimo Guerra e Rebecca Lonedo, entrambi dell’Atletica Vicentina. Inizio gare alle 14.30.

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×