26/06/2017quasi sereno

27/06/2017piovaschi e schiarite

28/06/2017temporale e schiarite

26 giugno 2017

Rugby

Whetu Douglas, dai Crusaders a Treviso

Il giocatore della franchigia neozelandese capolista in Super Rugby vestirà il biancoverde

Rugby

Benetton rugby

TREVISO – Se ne parlava da tempo, la notizia rimbalza direttamente dalla nuova Zelanda.

Whetu Douglas (26 anni compiuti l'altro ieri), terza linea di Waikato e dei Crusaders, lascia la Nuova Zelanda e da giugno sarà a disposizione di Kieran Crowley e dello staff biancoverde: lo ha ufficializzato lo stesso giocatore qui.

Il talentuoso classe 1991 –190 cm x 107 kg- dopo essersi messo in mostra con le maglie del Waikato e dei Maori All Blacks, quest’anno è stato chiamato dalla franchigia neozelandese con sede a Christchurch all’arduo compito di sostituire il capitano degli All Blacks Kieran Read, quest’ultimo out per un intervento chirurgico al polso.

Nonostante sia stata la sua prima esperienza in Super Rugby, Whetu ha dimostrato di possedere le qualità tecniche e fisiche per poter adempiere al compito che gli è stato assegnato. Il terza linea centro è stato infatti impiegato in sei dei sette match al momento disputati dai Crusaders andando in meta tre volte e guadagnandosi così la stima di coach Robertson che avrebbe preferito tenerlo in squadra sino al termine della competizione che vede coinvolte le franchigie provenienti da Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Argentina e Giappone.

Whetu che ha già lasciato Christchurch, in queste settimane si occuperà delle ultime pratiche burocratiche per poi raggiungere i nuovi compagni biancoverdi in tempo per l’inizio della pre-stagione.

 

Opportunità per diventare un rugbista professionista a tempo pieno



"E' stata una decisione difficile lasciare Waikato e il New Zealand Rugby. Ma è un'opportunità per diventare un rugbista professionista a tempo pieno e pensare alla mia giovane famiglia" ha dichiarato sul sito ufficiale di Waikato (fonte).

 

Il direttore sportivo Antonio Pavanello ha tenuto a sottolineare: “L’esserci mossi in tempo sul mercato ci ha permesso di portare a Treviso un giocatore talentuoso come Whetu. Le sue performance in Super Rugby e le parole di apprezzamento che i Crusaders hanno speso nei suoi confronti, non fanno che confermare l’ottima intuizione che avevamo avuto mesi fa nel volerlo in squadra con noi. Leader del Waikato ha tra suoi punti di forza l’essere dotato di una buona mobilità e di importarti skills che lo rendono pericoloso in fase offensiva.”

 

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Rugby

Ecco il nuovo acquisto biancoverde, neozelandese di origini tongane. Terza linea, a scelta flanker o numero 8

Nasi Manu si presenta

TREVISO - Takave Liukanasi Manu, per tutti Nasi. Marito e padre di una bambina di appena sette settimane. Neozelandese di origini tongane è nato il 15 agosto 1988, pesa 118 kg ed è alto 190 cm.

Flanker o numero 8 ha tra le sue caratteristiche principali la prestanza fisica che gli permette di...

Grifoni Under 16
Grifoni Under 16

Rugby

I biancorossi opitergini battono 34-7 i pari età del Selvazzano nel match riservato alle vincenti dei gironi triveneti

Grifoni Oderzo, Under 16 protagonisti

ODERZO - La squadra Under 16 dei Grifoni Rugby Oderzo domenica ha vinto 34-7 contro il Rugby Selvazzano la finale del Trofeo Lello Dolfato, match riservato alle vincenti dei gironi Triveneti di categoria. 

Benetton rugby
Benetton rugby

Rugby

Il Benetton è stato inserito nella pool con i neocampioni della lega celtica

Champions Cup, ecco Scarlets Toulon e Bath

TREVISO - Si è svolto questo pomeriggio a Neuchatel in Svizzera, sede dell’European Professional Club Rugby, il sorteggio di Challenge Cup e Champions Cup per la stagione 2017/2018.

Commenta questo articolo


Loading...

Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×