16/01/2018coperto

17/01/2018quasi sereno

18/01/2018sereno

16 gennaio 2018

Oderzo Motta

Zaia: «Fusione Ormelle e San Polo esempio virtuoso»

Il commento del presidente regionale sull'ipotesi di unione tra i due comuni dell'opitergino

commenti |

ORMELLE - «La prevista fusione fra i comuni di Ormelle e San Polo di Piave è un esempio virtuoso che mi auguro possa allargarsi a molte altre realtà del trevigiano e delle regione».

 

E' il commento di Luca Zaia alla notizia che i due comuni trevigiani hanno deliberato la fusione dando vita a
un'unica realtà amministrativa da 9.300 abitanti.

 

«Si tratta di un lungimirante progetto che consentirà ai due comuni di mettere in comune servizi e strutture, da un lato risparmiando e razionalizzando, dall'altro consentendo di migliorare e potenziare i servizi ai cittadini - prosegue Zaia -.

 

La Regione Veneto segue e  incoraggia le fusioni fra i Comuni, e non soltanto fra quelli che dovranno farlo per forza di legge.

 

Questa è l'amministrazione pubblica che ci piace, quella che sa mettersi al passo con i tempi e sa rinunciare agli sterili campanilismi e mettersi al servizio dei cittadini».

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×