13 novembre 2019

Castelfranco

Zaia a Castelfranco per la nuova radioterapia

Siglata oggi l’intesa con lo lOV, l’Istituto oncologico veneto

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO – Oggi la storica firma che ha sancito la cessione del diritto di superficie allo Iov da parte dell’Ulss 2, dell’area dove sorgerà l’atteso bunker di radioterapia. All’incontro era presenta anche il presidente della regione Zaia che ha quindi dichiarato: “Oggi abbiamo firmato l’accordo tra Ulss 2 Marca Trevigiana e Istituto Oncologico Veneto (IOV), per dare il via alla realizzazione del fabbricato per la radioterapia a Castelfranco, forte di un finanziamento di oltre 7,3 milioni di euro”.

“Il nuovo edificio sorgerà vicino all’Ospedale e sarà costituito da quattro “bunker” e locali accessori al piano terra, con una superficie complessiva di oltre 3.000 mq. Il San Giacomo, che molti hanno dato a lungo per spacciato raccontando bugie mentre la Regione lavorava al suo rilancio, entra così nella sanità delle altissime specializzazioni – commenta Zaia -. Lo IOV amplia la propria capacità di risposta alle necessità terapeutiche dei malati e si diffonde con una potente antenna sul territorio. Il tutto nel quadro di sviluppo sinergico della Rete Oncologica Veneta, fiore all’occhiello della nostra Sanità”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×