29 novembre 2020

Oderzo Motta

«IL PONTE, SICUREZZA E NUOVE STRUTTURE»

Ecco il programma di Marco Astolfo per Meduna di Livenza

| |

| |

«IL PONTE, SICUREZZA E NUOVE STRUTTURE»

Meduna di Livenza - Reso noto il programma del candidato a sindaco Marco Astolfo (nella foto), candidato a sindaco per la lista "Meduna 2000".

«Per le elezioni del 2009 - si legge nella nota del gruppo - proponiamo ai cittadini di Meduna un gruppo di persone che hanno dimostrato di saper stare a contatto con la popolazione, ascoltare la gente e interpretarne i bisogni.

Oggi, in un mondo che cambia così rapidamente, proponiamo di porre la persona e la famiglia al centro di un innovativo programma che intende promuovere il benessere e la salute dei cittadini, con particolare attenzione rivolta agli anziani ed ai giovani.

E’ la qualità della nostra vita che deve essere promossa, poiché ce la siamo guadagnata lavorando e, per migliorarla, chiediamo quindi la collaborazione di tutti a potenziare il servizio di assistenza domiciliare e per gli anziani;

creare un fondo solidale per le famiglie in difficoltà; realizzare un Centro ricreativo per anziani e giovani nel capoluogo, anche attraverso il recupero funzionale delle strutture e dei campi da gioco esistenti, offrendo la nostra piena collaborazione alla Parrocchia.

Uno spazio fisico dove potersi incontrare, confrontarsi e divertirsi; costruire una sala polivalente per le attività musicali.

Un intervento rivolto ai giovani ed a tutti coloro che amano la musica; assegnare contributi e riorganizzare i soggiorni estivi per gli anziani; coinvolgere gli immigrati stranieri in programmi di integrazione nel rispetto delle nostre tradizioni; migliorare ancora di più i servizi comunali rivolti ai cittadini.

Intendiamo salvare quanto di buono è stato fatto e portare avanti un progetto incentrato sul miglioramento della qualità della vita.

Continueremo quindi a dare un supporto: all’attività dell’asilo nido comunale; alla scuola per l’infanzia parrocchiale; alla scuola primaria e media inferiore.

Per la casa albergo per anziani c’è già un progetto che abbiamo avviato con l’Amministrazione attuale.

Si tratta di ampliare la struttura ed avere a disposizione 16 posti letto in più, da assegnare sulla graduatoria regionale, ed ulteriore 6 posti a disposizione dei cittadini Medunesi.

Sarà anche disponibile una importante struttura fisioterapica, oltre al miglioramento generale di tutti i servizi. Un’altro punto importantissimo è il mantenimento e potenziamento delle numerose Associazioni presenti nel nostro comune ed il sostegno alle attività parrocchiali.

In questi momenti di particolare difficoltà economica non bisogna dimenticare chi si prodiga dedicando tempo e risorse per il benessere di tutti.

Nel settore lavori pubblici porteremo avanti alcune opere di primaria importanza: ampliamento delle scuole medie e riordino aule e laboratori scuole elementeri; completamento dei lavori del Ponte della Vittoria con riapertura al traffico leggero;

manutenzione straordinaria del Palazzo Comunale; sistemazione della pista ciclabile Meduna–Brische, compresi gli interventi al sistema fognario sottostante; potenziamento del servizio di manutenzione delle aree e del verde pubblico.

riqualificazione urbana dell’area centrale di Brische; interventi sulla viabilità ed i servizi per l’area cimiteriale; creazione di parcheggi e realizzazione di pista ciclabile-marciapiede a completamento della messa in sicurezza del centro di Mure.

Prevediamo anche la regolamentazione delle costruzioni private in base alle nuove disposizioni legislative completando il Piano di Assetto Territoriale (ex PRG) già avviato.

Una delle linee guida del gruppo “Meduna 2000” in ambito urbanistico sarà quella di contenere la creazione di nuove aree residenziali, e ridistribuire quelle attuali non utilizzate, in base alle esigenze che emergeranno da un confronto con la cittadinanza.

Prioritario sarà incentivare nei diversi centri storici, il recupero degli edifici esistenti e quelli non più funzionali nelle zone agricole.

L’Amministrazione ha già attuato importanti interventi per la messa in sicurezza del fiume Livenza, e dobbiamo continuare a coinvolgere tutti i comuni interessati e le Autorità Competenti per risolvere definitivamente il problema idraulico all’interno di tutto il bacino idrografico.

Fondamentale per il prossimo mandato amministrativo sarà concludere il programma della viabilità siglato il 21/12/2007, con protocollo d’intesa, tra le provincie di Treviso e Pordenone, presso la nostra sede comunale, per un progetto che intende ottimizzare i percorsi tra le varie aree industriali ed i collegamenti autostradali e garantire, nel contempo, maggiore sicurezza di via Roma con un’adeguata pista ciclabile.

Tanto è stato fatto e tanto c’è ancora da fare per rendere maggiormente fruibili le strutture pubbliche, ridurre e razionalizzare i costi, mediante servizi consortili e politiche di risparmio energetico.

La caratteristica del nostro metodo di lavoro sarà improntata al dialogo ed alla condivisione delle scelte sui temi più importanti e sentiti dalla comunità.

Siamo a contatto con i cittadini e continueremo a mettere a loro disposizione quelle capacità professionali che permettono di interagire con i politici a livello Provinciale, Regionale e Nazionale, coordinando le nostre iniziative con le necessità delle Istituzioni Pubbliche.

Tra pochi giorni invieremo, a tutte le famiglie, la lista dei nostri candidati alla carica di consigliere comunale oltre ad un piu’dettagliato programma amministrativo che, auspichiamo, corrisponda a quanto atteso da tutti» conclude la nota.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×