21 ottobre 2021

Cronaca

16enne uccisa: minore confessa

La ragazza è stata trovata morta a circa un chilometro dalla sua abitazione di Monteveglio, in provincia di Bologna

|

|

16enne uccisa: minore confessa

ITALIA - Ha confessato il minore accusato dell’omicidio di Chiara Gualzetti, 16 anni, uccisa a coltellate e trovata morta a circa un chilometro dalla sua abitazione di Monteveglio, in provincia di Bologna. Lo apprende l’Adnkronos. Si tratta del coetaneo che aveva un appuntamento con la vittima e l’ultimo che l’ha incontrata.

 

“E' l'ultimo che l'ha vista secondo quanto emerge dalla denuncia di scomparsa", fa sapere un inquirente. Dal momento della scomparsa i carabinieri hanno sentito tutte le persone con cui aveva avuto dei contatti: il minore subito sospettato, amiche e amici, tutti quelli che potevano sapere qualcosa della scomparsa. Di fronte alle domande incalzanti degli inquirenti il giovane non ha retto e ha confessato di aver colpito più volte l’amica. Ora la procura per i minorenni “adotterà un provvedimento restrittivo”.

 

La ragazza si era allontanata ieri dalla sua abitazione di Monteveglio senza dare più notizie. Alcune ore dopo, il padre, preoccupato, si era rivolto ai carabinieri della Stazione di Bazzano che si erano attivati subito per ritrovare la giovane.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×