28/11/2021pioggia e schiarite

29/11/2021sereno

30/11/2021velature lievi

28 novembre 2021

Il 2016 in undici film da vedere

Categoria: Spettacolo - Tags: cinema; 2015; buon anno; 2016

immagine dell'autore

Silvia Albrizio | commenti |

L’annata cinematografica 2015 è stata ricca di numerose e succulente pellicole, ma cosa ci dobbiamo aspettare per il prossimo anno?

Ho voluto stilare una lista per facilitarvi la scelta, incentrata su ciò che varrà la pena gustarsi sul grande schermo a partire da gennaio 2016, scegliendo dalle prossime uscite quello che, a parer mio, è meritevole di attenzione.

MACBETH: più che un film, una pietra miliare della drammaturgia, con Micheal Fassbender nel ruolo probabilmente più importante della sua carriera (anche se lo vedremo pure nel biopic su Steve Jobs, altro titolo interessante). Da vedere perché, nonostante le numerose versioni, è sempre un piacere ritrovare lo spirito shakespeariano vivo e pulsante ancora oggi, dopo secoli.

LE REVENANT: dopo il grandioso “Birdman”, Inarritu torna con un film dal sapore selvaggio. Da vedere per l’interpretazione di Di Caprio che, come sempre, prova a giocarsi l’Oscar (sarà la volta buona?).

THE HATEFUL EIGHT: ultima fatica tarantiniana vittima di una serie di sfortunati eventi (l’ultimi dei quali ha visto girare il film in anteprima su internet in versione piratata). Da vedere perché i film di Tarantino si confermano sempre un’orgia visiva che difficilmente lascia insoddisfatti.

ZOOLANDER 2: girato a Cinecittà, Ben Stiller ed Owen Wilson tornano a dissacrare il mondo della moda a suon di magnum. Da vedere per godersi una pausa di spensieratezza, ché il cinema mica è fatto di soli drammi.

THE DANISH GIRL: la biografia del primo transessuale della storia. Ambientato negli anni ’20 in Danimarca, il film è stato presentato all’ultimo Festival di Venezia. Da vedere per l’eccellente interpretazione al femminile dell’attore Eddie Remayne, Premio Oscar nel 2014 con “La Teoria del tutto”.

AVE, CESARE: i fratelli Coen sono di nuovo tra noi e con un cast variegato e di qualità. L’impressione è quella di avere a che fare con un nuovo cult. Da vedere per confermare l’idea.

BATMAN VS SUPERMAN: DAWN OF JUSTICE: quando rivelarono l’identità del nuovo Batman (Ben Affleck), l’intera internet di rivoltò, criticando aspramente la scelta. Da vedere per scoprire se “il popolo della rete” aveva ragione.

GHOSTBUSTERS: il rischio è che, come ogni tanto accade, il remake dell’omonima pellicola anni ’80 oltraggi la memoria dell’originale. Da vedere per sperare in una smentita.

SUICIDE SQUAD: David Ayer è riuscito a coinvolgere una folta schiera di attoroni per quella che è la storia dei criminali più celebri del mondo fumettistico. Da vedere per l’interpretazione del nuovo Joker, Jared Leto. Riuscirà a scalzare quella del compianto Heath Ledger?

IL GIGANTE GENTILE: il nuovo Spielberg porta in scena il GGG, ispirato al celeberrimo libro per ragazzi di Roald Dhal. Da vedere per l’accoppiata promettente.

IT FOLLOWS: horror di un paio di anni fa, dal 2016 finalmente distribuito in Italia. Sorprendente, inquietante, innovativo per semplicità di esecuzione e di trama. Da vedere per spaventarvi senza effetti speciali, ma solo con un magistrale uso della macchina da presa.

 

E voi? Quali film state aspettando per il nuovo anno?



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×