25 gennaio 2020

Cronaca

3 milioni e mezzo di studenti hanno abbandonato la scuola: emergenza sociale

commenti |

commenti |

3 milioni e mezzo di studenti hanno abbandonato la scuola: emergenza sociale

A settembre, in Italia, hanno iniziato le scuole superiori 590.000 studenti, ma 130.000 non arriveranno al diploma. Dati e pronostici sono stati pubblicati oggi sul sito del Miur, Ministero dell'Istruzione, dove si legge che il  fenomeno della dispersione scolastica è allarmante. I ragazzi che abbandonano la scuola prima del diploma sono circa il 17,7% al liceo classico e il 32,1% negli istituti professionali. Tra i due, con percentuali dal 19% al 27%, ci sono il liceo scientifico, delle scienze umane, artistico e gli istituti tecnici.

 

“Sebbene siano già in atto piani per evitare l’abbandono degli studi i risultati tardano ancora a vedersi, è ancora molto alto anche il dispendio economico che lo Stato ogni anno investe per la formazione degli studenti, calcolati infatti circa 6.914,31 euro l’anno per ogni studente della scuola secondaria superiore”, si legge sul sito del Miur.

 

Secondo le stime pubblicate da Linkiesta, dal 1995 al 2014, negli ultimi 19 cicli scolastici insomma, i ragazzi che hanno abbandonato la scuola prima di finire il ciclo di 5 anni sono stati 3 milioni e mezzo. Un’investimento senza ritorno per lo Stato che per questi giovani avrebbe speso circa 55 miliardi.

I ragazzi senza diploma, inoltre, avrebbero il doppio di possibilità di finire tra le file dei disoccupati rispetto a chi ha concluso le scuole superiori, e il quadruplo confronto ai laureati.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×