15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

17/07/2024sereno

15 luglio 2024

Cronaca

Abbandona madre invalida e va in vacanza, anziana muore di stenti

La figlia 49enne, dopo il fermo dei carabinieri, è stata sottoposta agli arresti domiciliari

|

|

Carabinieri

ROMA - Avrebbe abbandonato la madre invalida per andare in vacanza e l'anziana è morta di stenti. I carabinieri della compagnia di Monterotondo, al termine di una complessa attività di indagine, coordinata dalla procura di Tivoli, hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto nei confronti di una 49enne italiana. La donna è indiziata di aver abbandonato la madre 84enne, invalida e non autosufficiente, poi deceduta dopo alcuni giorni, per stenti.

L’indagine, coordinata dalla procura di Tivoli, ha avuto inizio con il rinvenimento del cadavere dell’anziana nella mattina del 12 giugno scorso. I carabinieri della stazione di Montelibretti si erano recati nel domicilio dell’indagata per una notifica di un atto, tuttavia, giunti presso l’abitazione, non ricevendo alcuna risposta e insospettiti da un forte odore proveniente dall’appartamento, hanno deciso di approfondire il controllo. Hanno quindi effettuato una verifica del perimetro della casa e trovato una finestra aperta che ha permesso loro di accedere. All’interno i militari hanno rinvenuto il cadavere dell’anziana donna, riverso a terra: a coprirla parzialmente un solo lenzuolo. Sul posto è intervenuto il medico legale che ha confermato che il decesso della 84enne risalirebbe ad alcuni giorni prima.

Le indagini hanno consentito di fare subito luce su quanto accaduto, e di indirizzare le indagini sul conto della figlia 49enne, convivente, deputata alla cura dell’anziana, sulla quale sono stati raccolti gravi elementi indiziari in ordine al fatto che invece di accudirla si era allontanata dall’abitazione per andare in vacanza in Abruzzo insieme ai due figli minori, senza prestare le dovute cure alla madre, così abbandonata a se stessa, senza cibo né acqua e senza alcun telefono cellulare per poter chiamare i soccorsi.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×