25 febbraio 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

"Affrettiamoci a costruire un nuovo ponte a Vidor"

È la richiesta della minoranza di Valdobbiadene a fronte delle condizioni in cui versa il ponte di Vidor

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Ponte di Vidor

VALDOBBIADENE – Le foto del ponte di Vidor che cade a pezzi hanno indotto le minoranza a tornare alla carica chiedendo che venga fatto un nuovo ponte: “Affrettiamoci, non solo a verificare la sicurezza anche delle arcate, ma soprattutto affrettiamoci a proseguire sull'unica vera soluzione al problema costruire il nuovo ponte di Vidor”. A tale scopo l’Associazione Nuovo Ponte di Vidor ha avviato una petizione che si può firmare anche nei municipi di Vidor, Valdobbiadene e Pederobba.

Alla luce delle recenti immagini di porzioni di cordolo del ponte penzoloni e di parti in cemento già crollate, il gruppo Valdo d'Italia e d'Europa spiega quindi che: “Catastrofica per l'economia locale e per i collegamenti dei cittadini che vivono e lavorano sulle sponde del fiume in questa zona l'ipotesi di una chiusura, di un senso unico alternato, di una riduzione dei mezzi che vi transitano. I centri abitati che fanno da corona al ponte subirebbero il traffico in coda e il conseguente inquinamento dell'aria e acustico probabilmente per 12 ore al giorno, non solo per gli orari di punta, come ora: impensabile!”

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×