21 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Aggiungi un posto alla tavola dello skate

Tags, trick, ollie, nollie, tic-tac, amicizia. Le parole (e le mosse) vincenti per stare bene con sé stessi e gli amici. Dove? Allo skate park di Vittorio Veneto

| Emanuela Da Ros |

immagine dell'autore

| Emanuela Da Ros |

skate park

VITTORIO VENETO - Felipe Pantone: chi è costui? Una delle (centinaia di) battute che adoro nella commedia L'importanza di chiamarsi Ernesto recita (più o meno) “Spero di non essere perfetta. Se lo fossi non avrei possibilità di sviluppo e io intendo svilupparmi in molte direzioni”. Perciò quando (tutto sommato succede spesso, anche se non quanto vorrei) scopro di non sapere, gioisco. Perché sono stimolata a sviluppare nuove conoscenze. E gioisco soprattutto quando a palesare la mia ignoranza è un ragazzo.

 

Premessa ciacolosa - ah! è così estivo dar respiro alle notizie - per dire che quando qualche giorno fa sono stata al rinnovato Skate Park di via Consolini a Vittorio Veneto per incontrare i giovani skaters e i writers che hanno graffitato la pista, l’artista 18enne Elia Nardin, in arte Ares, mi ha detto che il suo artista preferito non è Basquiat o Warhol o Banksy, ma Felipe Pantone. Che non avevo mai sentito nominare e che - toh! - è uno degli artisti (35enni!) più quotati al mondo, tanto che Forbes ha definito la sua estetica “l’intersezione di Blade Runner e PhotoShop”. Inutile - a questo punto - ribadire che ho gioito. E che l’incontro è stato proprio bello.

 

Il gruppo writers. Elia Nardin, che si è appena diplomato al liceo artistico Munari, è uno dei dieci writers che hanno rinnovato con i loro graffiti lo skate park. “Abbiamo risposto a un invito del comune a riqualificare la pista - spiega Michele Peruch, che è il formatore-coordinatore del Laboratorio Graffiti del Centro giovani vittoriese. - Prima del lockdown - che ci ha costretto a uno stop delle attività - il laboratorio del centro Criciuma contava una ventina di iscritti, poi il gruppo è diventato più esiguo, e quindi sono stati dieci i ragazzi e le ragazze che hanno contribuito al restyling della pista.

 

I graffiti più estesi riproducono delle bolle, che danno il senso della profondità, della leggerezza, del respiro e di quell’ossigeno che è mancato durante il confinamento dovuto alla pandemia. I colori utilizzati sono poi prevalentemente il rosso e il blu, cioè i colori di Vittorio Veneto.” Con quest’opera e gli altri interventi realizzati in città col sostegno del Comune, i writers sono usciti dalla clandestinità. Non escono più con la bomboletta di colore spray sotto il giubbotto… “Questo forse succedeva anni fa - spiega Michele Peruch -. Quando i graffitisti erano costretti a operare nell’ombra, come se i loro interventi fossero dequalificanti. Poi però le istituzioni, quella vittoriese in particolare, si sono rese conto che i writers sono degli artisti a tutti gli effetti. E che il loro lavoro può migliorare aree degradate o trascurate. Anche i cittadini ora ci guardano con simpatia: quando lavoriamo al “muro legale”, che delimita l’area ex Italcementi, capita che le anziane ci vengano a portare il caffè…” Lo skate park.

 

“Lo Skate Park di piazzale Consolini - spiega Dario Roveda, coordinatore del Progetto Giovani - è uno spazio che l’amministrazione comunale mette a disposizione dei giovani del territorio per praticare la disciplina sportiva e condividere le proprie passioni. Nato dieci anni fa attraverso un percorso di co-progettazione con i ragazzi, è tuttora co-gestito dai volontari del gruppo di skaters che, fin dall’avvio del progetto, sono stati coinvolti attivamente nelle decisioni e scelte riguardanti la progettazione, realizzazione e gestione della struttura sportiva a loro destinata.

 

Tra le attività proposte anche il laboratorio avanzato di Street Art, finanziato dal Piano Regionale di Intervento in materia di Politiche Giovanili che è solo l’ultimo di una serie di iniziative realizzate sul territorio dal Progetto Giovani comunale, gestito dalla Cooperativa Insieme Si Può. Tra le più note, l’iniziativa “Art in Park” attraverso la quale è stato interamente riqualificato il parcheggio interrato di Piazza Medaglie d’Oro, diventato nel giro di pochi anni una vera e propria galleria d’arte urbana”.

 

Del valore della struttura è convinta anche l’assessore alle Politiche giovanili, Antonella Caldart. “Il coinvolgimento dei giovani presso le aree pubbliche esterne - assicura - vuole rispondere all’obiettivo educativo finalizzato alla cura e alla difesa del bene pubblico comune, nell’ottica dello stimolo a una cittadinanza attiva e responsabile.” Gli skaters. E dunque ora - aperto tutto l’anno, dall’alba al tramonto - lo skate park appartiene a loro. A Giulia, Alessia, Alessandro, Pietro, Ilaria, Elisabetta e a chiunque voglia far veleggiare - parole loro - creatività, passione, sfida con se stessi a bordo di una tavola con le rotelle.

 

“Da piccola - confida Elisabetta, 22 anni (tra le più grandi del gruppo skaters) - guardavo a questo sport come a qualcosa di irraggiungibile. Avrei voluto provarlo, ma mi vergognavo! Ora è la mia passione, la mia valvola di sfogo!”. “La tavola sotto i piedi - dice Marco Zuccaro, 30 anni, referente del Gruppo skaters - è la famiglia che riunisce ragazzi e ragazze diversi. Una famiglia unita, da cui è bandito ogni pregiudizio.” La novità bellissima.

 

Il prossimo september vittoriese farà rima con skater. “Non solo - è convinto Marco Zuccaro - i ragazzi dello skate si riuniranno in un’associazione, ma da settembre verrà avviato un vero e proprio corso di skate con istruttori federali riconosciuti dal Coni. Rivolto a ragazzi da 12 a 21 anni, il corso sarà gratuito e organizzato dal Progetto Giovani in collaborazione con Treviso Skateboarding ASD, la prima scuola federale di skate in Veneto”. Per iscrizioni è possibile contattare l’Informagiovani (0438.940371) o il Centro Giovani Criciuma (0438.59910).

 



foto dell'autore

Emanuela Da Ros

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×