26 gennaio 2020

Conegliano

E' arrivato a Conegliano il primo punto vendita di cannabis legale

"Lush-Tree" ha inaugurato sabato scorso, almeno altri quattro punti vendita in provincia entro l'anno

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

E' arrivato a Conegliano il primo punto vendita di cannabis legale

CONEGLIANO - E’ arrivato anche a Conegliano il primo negozio dedicato alla cosiddetta “cannabis light”. Il punto vendita “Lush-Tree”, in via Cavour 38, ha inaugurato sabato scorso, attirando l’attenzione – oltre che dei clienti informati – anche di molti curiosi.

 

Ma che cosa si vende, precisamente, all’interno di questo showroom? Qual è la differenza tra la cannabis light e la marijuana, la cui vendita è vietata? “E’ molto semplice - ci spiega il titolare - Il termine cannabis light mira ad individuare in modo semplificato e discorsivo quel tipo di cannabis che presenta un principio attivo Thc inferiore al limite di 0,6% introdotto dall’art. 4, comma 5 della legge 242/2016. La legge distingue così la cannabis light da quella “tradizionale”, che contiene alte percentuali di questo cannabinoide responsabile degli effetti psicoattivi, comunemente definiti sballo”.

 

La vendita di questo prodotto – insieme alla diffusione di questo tipo di punti vendita – sta conoscendo un vero e proprio boom. E’ inevitabile però chiedersi il perché, visto che la cannabis light è di fatto priva del suo principio attivo.

 

“La cannabis in realtà contiene circa 20 diversi cannabinoidi che hanno proprietà ancora oggetto di analisi da parte dei più importanti istituti di ricerca – rende noto il gestore - Il più importante è il Cbd. Questo ha un effetto sedativo e, grazie al fatto che allevia vari dolori e sintomi, la maggior parte di coloro che ne fanno uso lo ricerca per questo. I suoi usi officinali superano quelli di qualsiasi altro cannabinoide noto, fra cui: la riduzione o la prevenzione d’infiammazione e nausea, diabete, alcolismo, Ptsd, schizofrenia, artrite reumatoide, epilessia, patologie cardiovascolari, antipsicotico, ansiolitico e antidolorifico per gli spasmi muscolari o i dolori neuropatici, tradizionalmente più difficili da curare con qualsiasi rimedio medico, anche farmaceutico. Non sto qui a dilungarmi oltre perché non vorrei che qualcuno pensasse che stia promuovendo i nostri prodotti per cure alternative, però è sufficiente fare una rapida ricerca in internet per trovare documentazione a riguardo”.

 

 

All’interno del negozio c’è una vasta gamma di essenze, per rispondere a tutti i “gusti” dei clienti, che stanno diventando sempre più raffinati. Ma ci sono anche cosmetici e pomate curative a base di estratti della canapa.

 

Venerdì 15 giugno, alle 19, il punto vendita organizza un evento promozionale proprio per far conoscere cosmetici e pomate, un “settore in cui crediamo molto”, precisa il titolare. L’obiettivo è quello di espandere però l’attività in tutta la Marca Trevigiana.

 

“Intendiamo fare di Treviso e provincia la nostra base di partenza ed è in programma l’apertura di almeno altri quattro punti vendita entro l’anno” spiegano dal negozio. Anche se una parte dei prodotti è già acquistabile online, attraverso il sito del marchio.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×