11 agosto 2020

Castelfranco

Asolo chiede lo stato di calamità

Le piogge degli ultimi giorni hanno causati danni ingenti

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Allagamenti ad Asolo

ASOLO – Chiesto lo stato di calamità alla regione Veneto da parte del comune di Asolo a fronte degli ingenti danni causati dal maltempo di questi giorni. Solo ieri sera molte abitazioni sono state invase dall’acqua a Villa D’Asolo dove diverse strade sono state chiuse perché si erano trasformate in veri e propri torrenti.

“Ringrazio Protezione civile di Asolo, operai e tecnici comunali, Vigili del Fuoco, Consorzio di Bonifica Piave, aziende private specializzate, Carabinieri e cittadini per lo sforzo compiuto per mitigare danni e disagi – dichiara il sindaco Mauro Migliorini -. Questa mattina tecnici comunali, Polizia Locale e Protezione Civile stanno svolgendo ulteriori verifiche. Ho richiesto alla Regione Veneto lo stato di calamità”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×