26/01/2022nubi basse

27/01/2022nebbia

28/01/2022parz nuvoloso

26 gennaio 2022

Vittorio Veneto

AVAB: 30 ANNI DI ANTINCENDIO

Dall'Abruzzo al Monte Altare

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

VITTORIO VENETO - Compie 30 anni l’AVAB, Associazione Volontari Antincendio Boschivi di Vittorio Veneto. Un traguardo che l’associazione ha festeggiato lo scorso 15 maggio presso l’area Fenderl con una esercitazione che ha visto impegnati i volontari a fianco degli uomini del Servizio Forestale regionale.

“L’associazione – ricorda Guerrino Taffarel, presidente dell’AVAB – nacque nel 1980 da un gruppo di persone che, uscite dal CB Club, decisero di dedicarsi all’attività dell’antincendio boschivo”. Anno dopo anno il gruppo è cresciuto, arrivando a contare oggi una cinquantina di volontari, in gran parte uomini.

Il consiglio direttivo dell'associazione AVAB Vittorio Veneto

Tanti i servizi e le emergenze a cui il gruppo ha partecipato. Quali ricorda maggiormente? “Molti anni fa abbiamo preso parte ad una ricerca di una signora che si era persa nel Bosco della Valsarega con un tragico epilogo, perché l’abbiamo trovata dopo ore e ore morta. Da ultimo, ricordo l’esperienza nella missione Abruzzo che ha impegnato la nostra associazione per tre mesi presso il campo di Cavalletto a Ocre – spiega il presidente - Diciotto volontari si sono alternati dal 7 aprile fino ai primi giorni di agosto del 2009. Dapprima abbiamo trasportato l’acqua potabile con la nostra autobotte, poi siamo stati operativi nelle cucina da campo”.

I volontari dell'AVAB in occasione della missione Abruzzo 2009

L’associazione, che fa parte del sistema di Protezione Civile, dispone oggi di quattro mezzi e una ricca attrezzatura per eseguire rapidi interventi di spegnimento di incendi boschivi, così da poter essere di supporto ai professionisti nelle emergenze del territorio.

 

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×