09/12/2022rovesci di pioggia

10/12/2022pioggia debole

11/12/2022pioviggine

09 dicembre 2022

Montebelluna

Band trevigiana coinvolta in un grave incidente in Francia

Domenica notte sono rimasti feriti tre ragazzi residenti in provincia più un altro musicista di Cittadella: non sono in pericolo

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Band trevigiana coinvolta in un grave incidente in Francia

CORNUDA / MASER - La band metal trevigiano-padovana “Messa” domenica notte alle 2.30 è stata coinvolta in un brutto incidente stradale dopo il concerto tenuto a Nizza.

Il van sul quale il gruppo e la crew viaggiavano, è stato colpito frontalmente da un altro veicolo che viaggiava in senso opposto.

Lo segnala la band stessa via social: “Ieri sera, dopo l’ultimo concerto del nostro tour, siamo stati coinvolti in un incidente stradale. Un altro veicolo che viaggiava in direzione opposta ha invaso la nostra corsia e ci ha colpito frontalmente. L’intera crew è viva, il furgone è distrutto e alcuni di noi dovranno subire degli interventi chirurgici. Stiamo bene, ma ci vorranno dei mesi per riprenderci completamente”.

I quattro componenti della band stavano tornando in Italia nel loro van Mercedes Sprinter, dopo due settimane di concerti in Europa. Sono stati coinvolti in un terribile incidente stradale, in cui avrebbe perso la vita un uomo. Alla fine sono stati dieci i feriti, i quattro giovani hanno riportato diverse lesioni, ma stanno bene, considerata la dinamica.

Tre i componenti trevigiani del gruppo, 29 anni: la cantante Sara Bianchin di Cornuda, il chitarrista Alberto Piccolo di Maser e il batterista Rocco Toaldo di Cavaso del Tomba, che hanno riportato una serie di lesioni. Più grave il bassista Marco Zanin, 34 anni di Cittadella.
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×