21 ottobre 2021

Mogliano

Bassotti si infilano nelle condotte del cimitero e non riescono ad uscire

Intervento dei vigili del fuoco sabato a Barcis, nel pordenonese: i cagnolini appartengono a una coppia di camperisti trevigiani

|

|

Barcis

MOGLIANO - Due bassotti si sono infilati ieri mattina, sabato, nella condotta dell’acqua al cimitero di Barcis, scatta l'allarme.

L'episodio è accaduto nella citrttadina friulana. Protagonisti loro malgrado dela vicenda due bassotti di quattro anni, Otto e Perla, di proprietà di una coppia di camperisti moglianesi.

Forse si sono infilati nella condotta mentre inseguivano un animale. E sono finiti per una ventina di metri nel sottosuolo attraverso il reticolo di caditoie. Gli animali però non riuscivano più a uscire.

I camperisti hanno sentito i loro guaiti sotto terra e hanno subito chiesto aiuto ai vigili del fuoco. Sul posto è accorsa una squadra del distaccamento di Maniago, che hanno aerto tutti i pozzetti nel cimitero.

Perla è riuscita a trovare la strada per prima. I vigili del fuoco l’hanno tenuta vicino al pozzetto e la cagnolina ha cominciato ad abbaiare per richiamare Otto, che alla fine è riuscito a liberarsi e a uscire dal sottosuolo, come ricorda la Tribuna

 



Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×