05/02/2023molto nuvoloso

06/02/2023molto nuvoloso

07/02/2023velature lievi

05 febbraio 2023

Altri sport

Altri sport

Ben 140 volontari per gli oltre 3000 podisti alla Prosecco Run di Vidor

Quartier generale al polifunzionale di piazza Capitello, start alle 10 dalla cantina La Tordera

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Ben 140 volontari per gli oltre 3000 podisti alla Prosecco Run di Vidor

VIDOR - Una vera e propria squadra, formata da 140 volontari, in gara, anche loro, per permettere la buona riuscita di una manifestazione che ha richiamato 3078 iscritti. E’ ormai l’ora della 12esima Prosecco Run e della settima Prosecchina. Tutto pronto dunque per domenica 4 dicembre a Vidor, per la maratonina Fidal internazionale di 21,097 km e per la corsa aperta a tutti Us Acli di 10 chilometri. Il quartier generale e l’arrivo saranno collocati al centro polifunzionale di piazza Capitello, mentre la partenza delle due gare è fissata alle ore 10.00 (gara Fidal) e alle 10.10 (corsa per tutti) dalla vicina cantina La Tordera. Tanto l’entusiasmo, non solo dei partecipanti ma anche degli angeli dei podisti (guidati dallo stesso presidente di Tri Veneto Run, Francesco Sartori, anche membro del gruppo Lepri Strache), che saranno impegnati dalla logista della partenza alla striscionistica, dalla motostaffetta ai responsabili lungo il percorso, da coloro che si occuperanno di ristori a coloro che prepareranno e consegneranno i pacchi gara, da coloro che si occuperanno dei gonfiabili a coloro che posizioneranno le indicazioni dei chilometraggi. Per tutti scenari spettacolari nelle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene patrimonio Unesco. Le cantine attraversate quest’anno saranno ben 26 e, per la prima volta, ci sarà anche il passaggio nell’Abbazia Benedettina di Santa Bona.
Al via, per i colori trevigiani, il 23enne di Quinto Giovanni Gatto (Quercia Trentingrana), che nelle siepi ha conquistato titoli italiani e medaglie tricolori, oltre che finali europee e mondiali tra gli under 20 e gli under 23 e l’esperto Simone Gobbo (Trevisatletica), già diverse volte sul podio dell’evento organizzato da Tri Veneto Run con il supporto di Maratona di Treviso. I favori del pronostico sono però per i keniani Lengen Lolkurraru (Atl. Saluzzo), classe 1990, personale di 1h05’22’’ sulla mezza maratona e Rodgers Maiyo (Podistica Torino), classe 1993, già vincitore e a podio in varie corse podistiche (di distanza diverse) in tutt’Italia, 1h03’28’’ di PB. Al femmininle, attesa per la bellunese Sara Mazzucco, la 22enne dell’Atletida Dolomiti Belluno, campionessa italiana under 23 di trail cordo. Iscritte anche l’etiope Asmerawork Bekele Wolkeba (Podistica Torino), anche lei protagonista quest’anno di tanti eventi internazionale, classe 1991, personale di 1h12’10’’ e la keniana Ester Wangui Waweru (Atletica Brugnera Friulintagli), classe 1998, vincitrice della Maratonina di San Biagio a ottobre, PB di 1h16’12’’. Ma tra vigneti, cantine e scorci nei comuni di Vidor, Valdobbiadene e Moriago della Battaglia sarà soprattutto la festa dei podisti che si godranno panorami e passaggi dentro le cantine, con “ristori” volanti con le prelibatezze enogastronomiche del territorio.
 
In piazza Capitello a Vidor, il quartier generale dell’evento e sede d’arrivo, saranno presenti anche i food truck dell’Osteria il Perbacco, dell’azienda agricola Gai Luciano (pane casereccio, salumi e radicchio rosso di Treviso), dell'azienda agricola Ponte Vecchio (formaggi) e gli stand Specialistapoint (articoli sportivi, sia sabato che domenica) e Alì Supermercati. Nel piazzale sarà poi allestita, a cura dei ranger dell'Associazione Volontari d'Europa O.d.V. - Federazione Nazionale Pro Natura di Sernaglia della Battaglia, all'interno dell'autoarticolato gestito dai Cavalieri V.d.E, la mostra: “Alla scoperta dei Palù del Quartier del Piave. Grazie alla presenza dell'ingegnere Luigi Ghizzo, verranno proposti pannelli espositivi per valorizzare questo prezioso patrimonio paesistico legato all’Abbazia benedettino-cistercense di Santa Bona, il tutto arricchito dalle bellissime immagini del Fotoclub Sernaglia. Ci saranno inoltre gli allievi dell’Asd Dance Studio di Montebelluna (i più piccoli saranno all’arrivo per "dare il 5" ai finisher, mentre i più grandi proporranno uno spettacolo di breakdance). Domenica ad animare il parterre ci saranno i DJ di Radio Company.
 
Le cantine attraversate dall’edizione 2022 della Prosecco Run saranno 26. Per quanto riguarda la mezza maratona, dopo lo start da La Tordera, saranno attraversate, a Mosnigo, la cantine Fratelli Rizzetto e l’azienda agricola Sentier, a Colbertaldo si passerà per azienda vitivinicola Colbe, Tormena Fratelli, azienda agricola Frozza, in località Soprapiana per Mass Bianchet, a Valdobbiadene per Al Cartizze, Casa Gialla, azienda agricola Campion, agriturismo La Baracheta, Cantina Rosaval, Torre Zecchei, Valvarse, Col del Balt, Somasòt, Val d’Oca, Ca’ Dal Molin e a Vidor, Riccardo azienda agricola e azienda agricola Abbazia di Vidor del conte Da Sacco. Lungo i 10 chilometri della Prosecchina, dopo la partenza da La Tordera, saranno toccate l’azienda agricola Giotto, Da Riva, azienda Colvidor, Cantina Castello, Ca’ Dal Molin, Spumanti Daldin, azienda agricola Ponte Vecchio e Riccardo azienda agricola.
 
Le iscrizioni alla Prosecchina sono ancora aperte e sarà possibile acquistare il braccialetto di riconoscimento per partecipare (fino ad esaurimento) la mattina dell’evento, domenica 4 dicembre, alla partenza situata presso la Cantina La Tordera in via Alnè Bosco 23.

 



Gianandrea Rorato

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Judo Treviso protagonista all'Alpe Adria 2023
Judo Treviso protagonista all'Alpe Adria 2023

Altri sport

società sul podio nel torneo internazionale a Lignano

Judo Treviso protagonista all'Alpe Adria 2023

TREVISO - Inizia con due pesantissime medaglie di bronzo il nuovo anno agonistico del Judo Treviso.

Cross di Ponzano nel segno di San Vendemiano e Conegliano
Cross di Ponzano nel segno di San Vendemiano e Conegliano

Altri sport

In 700 sui prati di via Ruga per la manifestazione che ha assegnato i titoli provinciali giovanili ed era valida come terza prova del campionato CSI

Cross di Ponzano nel segno di San Vendemiano e Conegliano

| Gianandrea Rorato |

PONZANO - Il cross ha assegnato i titoli provinciali giovanili: allievi, cadetti e ragazzi hanno fatto passerella sui prati del parco comunale di via Ruga, a Paderno di Ponzano, in una manifestazione che è anche coincisa con la terza prova del campionato provinciale Csi.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×