26 ottobre 2020

Treviso

Blitz contro lo spaccio di marijuana, nei guai pusher del coneglianese e del vittoriese

Operazione dei Carabinieri di Sacile: hanno collaborato i colleghi di Vittorio Veneto e Montebelluna

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

otto pusher finiscono nei guai

COLLE UMBERTO - L’inchiesta era iniziata a maggio: i Carabinieri scoprono ben otto ragazzi tra i 18 e i 25 anni che spacciavano marijuana.

L’indagine è stata seguita dai Carabinieri di Sacile: i pusher operavano anche nella Marca e infatti hanno collaborato all’attività investigativa anche i Carabinieri di Vittorio Veneto e di Montebelluna.

Il giro d’affari stimato dalle forze dell’ordine è di circa 20mila euro al mese con almeno 35 chili di droga piazzata in meno di un anno.

Gli indagati sono, oltre al 25enne di Colle Umberto al momento in carcere, sono giovani di Caneva, San Vendemiano, Revine e Montebelluna: hanno tra i 18 e i 22 anni.

In quest’ambito, scattata una serie di perquisizioni tra cui una a Colle Umberto: qui sono stati rinvenuti dalle forze dell’ordine 5 chili di marijuana e due grammi di cocaina.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×