26 gennaio 2020

Castelfranco

BRACCIO AMPUTATO DOPO ESSERE FINITO SOTTO AL CAMION

Il 60enne vittima dell’incidente viaggiava in sella ad una Vespa. Ora è in prognosi riservata

| commenti |

| commenti |

Castelfranco – È finito sotto al camion, il braccio è rimasto maciullato. In sala operatoria non c’è stato modo di salvaglielo: non si è riusciti ad evitare l’amputazione. L’uomo, R.P., 60 anni, residente a Castelfranco, ieri mattina stava percorrendo via Bordignon, in sella sua Vespa 50.

Non si sa ancora come, ma all’altezza della curva dell’ex foro boario è finito sotto le ruote dell’autoarticolato guidato da P.A., nigeriano con cittadinanza italiana, che lavora per una ditta di Trento; trasportava rotoloni di carta.

La dinamica è ancora al vaglio dei vigili urbani, intervenuti sul posto per i rilievi dell’incidente. L’uomo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso. Oltre al braccio, per il quale appunto non c’è stato nulla da fare, aveva riportato una ferita gravissima anche ad una gamba.

È rimasto sotto i ferri a lungo e sono riusciti a salvargliela. Avrebbe potuto morire dissanguato, visto che aveva riportato una lesione vascolare gravissima. È stato ricostruito il tessuto venoso. Non è ancora fuori pericolo. Si trova ricoverato in rianimazione a Castelfranco. La prognosi è riservata.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×