04 aprile 2020

Esteri

Bulgaria, migrante afghano ucciso da guardie di frontiera

| commenti |

| commenti |

Bulgaria, migrante afghano ucciso da guardie di frontiera

Un migrante, probabilmente afghano, è morto in uno scontro a fuoco con le guardie di frontiera in Bulgaria. Lo hanno riferito fonti del governo di Sofia, secondo le quali è scoppiata una sparatoria quando le autorità di confine hanno cercato di fermare una quarantina di migranti provenienti dalla Turchia che cercavano di entrare illegalmente nel Paese.

 

Tutti i migranti erano uomini e qualcuno era armato, riferiscono le fonti bulgare. Si ritiene che siano tutti afghani. Le autorità di Sofia hanno aperto una inchiesta. La notizia è arrivata durante il summit europeo di Bruxelles, dedicato principalmente alla crisi dei migranti. Il primo ministro bulgaro Boyko Borissov ha lasciato i lavori in anticipo appena è stato informato dei fatti.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×