13/04/2024sereno

14/04/2024poco nuvoloso

15/04/2024velature sparse

13 aprile 2024

Conegliano

Bus Mestre: il Comune nomina consulenti, potrebbe dover pagare danni

Atteso il deposito relazioni su perizie cavalcavia e lo sterzo pullman, oltre a quella dell'autopsia eseguita sull'autista Alberto Rizzotto di Vazzola

|

|

Bus Mestre: il Comune nomina consulenti, potrebbe dover pagare danni

VENEZIA - Il Comune di Venezia si cautela nell'indagine sulla strage del bus di Mestre, del 3 ottobre scorso, e decide di nominare propri consulenti, un avvocato e un tecnico, per seguire le fasi dell'inchiesta della Procura. L''amministrazione di Ca' Farsetti, infatti, potrebbe essere chiamata a rispondere degli eventuali risarcimenti ai feriti e ai parenti delle vittime nel caso emergessero delle responsabilità sulla sicurezza della strada e del cavalcavia superiore di Mestre in cui avvenne l'incidente, di proprietà del Comune.

La Giunta comunale ha così deciso di stanziare, con due differenti delibere, 65 mila euro per il pagamento delle parcelle legali e delle attività forensi. Nell'inchiesta sono già indagati tre funzionari del Comune, e l'amministratore delegato della società 'La Linea', proprietaria del bus elettrico precipitato. Tra fine gennaio e l'inizio di febbraio si attende il deposito delle relazioni finali delle perizie disposte dalla Procura sul cavalcavia, sullo sterzo del pullman, la sua scatola nera, e quella dell'autopsia eseguita sull'autista deceduto nello schianto, Alberto Rizzotto di Vazzola.

LEGGI ANCHE

Bus di Mestre, il Procuratore: "Nuovo accertamento autoptico sull'autista"


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×