28 settembre 2021

Oderzo Motta

Camion di rifiuti pericolosi sequestrato a Mira

Polizia locale trova documenti irregolari,via patente ad autista. Sul posto anche il nucleo Nbcr dei Vigili del Fuoco. Era diretto a Motta di Livenza

|

|

Camion di rifiuti pericolosi

MOTTA DI LIVENZA - Un camion che trasportava 20 tonnellate di rifiuti classificati come potenzialmente "tossico-nocivi", è stato sequestrato dalla polizia locale di Mira (Venezia), dopo aver scoperto che il mezzo viaggiava con documenti irregolari.

E' probabile che ora la Procura disponga analisi approfondite sui fusti.

Il camion, che doveva raggiungere un centro di trattamentorifiuti a Motta (il particolare è segnalato dalla Tribuna), è stato fermato sulla statale Romea. La pattuglia della polizia locale ha deciso di fermare d'iniziativa per un controllo il tir, appartenente ad una ditta di trasporti di Catania.

Ad attirare l'attenzione degli agenti bolle e documenti non corretti. Il conducente, un 59enne siciliano, ha subìto il ritiro della patente e dovrà pagare una multa di 3mila euro.

Gli accertamenti continuano per capire cosa effettivamente sia custodito nei fusti, oltre alla probabile presenza di solventi, materiali esausti e scarti di lavorazione. Sul posto, per scongiurare l'eventuale presenza di sostanze radioattive, è intervenuto anche il nucleo Nbcr dei vigili del fuoco, che non rilevato nulla di anomalo.
 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

10/11/2010

IL RADICCHIO IGP IN PERICOLO

Questione Mestrinaro: l’ambientalista Zanoni chiede a Zaia di rivedere la posizione della Regione

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×