30 maggio 2020

Castelfranco

Canazza nuovo direttore del Conservatorio “Steffani”

Con 59 voti si è imposto su giacomo Giacometti (10 preferenze) e Bernardino Beggio (5 preferenze)

| commenti |

| commenti |

Canazza nuovo direttore del Conservatorio “Steffani”

CASTELFRANCO - Stefano Canazza (in foto) sarà il nuovo direttore del Conservatorio di musica Agostino Steffani di Castelfranco Veneto. Le votazioni si sono tenute dal 7 al 9 giugno e hanno visto Canazza, organista e compositore, prevalere su Giacomo Giacometti (10 preferenze) e Berardino Beggio (5 preferenze); una scheda bianca ed una nulla. Già vicedirettore di Paolo Troncon, compositore, direttore uscente e presidente della conferenza nazionale dei direttori di conservatorio, Canazza proporrà una direzione in linea con le istanze della precedente gestione. "Il prossimo triennio- conferma il nuovo direttore- non potrà che svolgersi nel segno della continuità.

Desidero mettere a frutto l'esperienza maturata in questi cinque anni come vicedirettore nel segno della trasparenza, della condivisione e della partecipazione". Stefano Canazza entrerà ufficialmente in carica il 1 novembre 2016, nell'anno accademico 2016/17.

 

 

Stefano Canazza organista, clavicembalista e compositore, ha studiato pianoforte, organo, clavicembalo e composizione presso i Conservatori di Verona e Brescia. Diplomato in Organo nel 1991 al Conservatorio "F.E. dall'Abaco" di Verona sotto la guida di Crema e Livieri, si dedica all'attività concertistica tenendo concerti per importanti Festival e Rassegne internazionali  in Italia  (Ass. Organistica del Lazio-Roma, Ass.Veneta Amici della Musica-Padova, XXII rassegna concerti d'organo Milano Marittima, Asolo Musica, Ass.Organi Antichi Bologna, Ass. Traeri Modena, Ass. J.S.Bach Modena, Ferrara, Napoli, Torino, Lucca, Verona, Bergamo, Udine, Venezia, Milano, Mantova, Ventimiglia, ecc.) e all’estero (Francia, Germania, Belgio). Ha inciso alcuni CD  per la casa discografica Azzurra “classic art” : “Stabat Mater” di Pergolesi, I Concerti di A. Vivaldi per più strumenti e le Sonate di G.Tartini per 2 violini e continuo.

Nel 2004 ha inciso, per la casa discografica “Velut Luna”, un CD con il “Dittamondo Ensemble” (Ensemble di trombe naturali, timpani e organo) e curato la trascrizione per cembalo e organo, in prima incisione assoluta, di una Ciaccona di B.Storace. Dopo il diploma di Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio "L Marenzio" di Brescia nel 1995 con N.Scibilia, ottiene lodevolmente, sempre nel medesimo, il diploma di Composizione nel 1996 sotto la guida di G. Facchinetti e U. Benedetti Michelangeli. E' attivo  come compositore ricevendo commissioni varie da istituzioni e valenti strumentisti. Alcune sue composizioni  per diversi organici sono state pubblicate dalla Casa Editrice Eridania di Mantova.

Dal 1990 è organista presso la Basilica dei SS. Nazaro e Celso in Verona. Dal 1996 al 2001 membro della Commissione per le attività musicali della Regione Veneto a Venezia. E’ titolare della Cattedra di Elementi di Composizione presso il Conservatorio Statale di Musica “A.Steffani” di Castelfranco V.to (Treviso) dove dal 1° novembre 2011 ha assunto anche l’incarico di Vicedirettore.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×