25 gennaio 2020

Conegliano

CASA FENZI AMPLIAMENTO IN VISTA

Il bando per il recupero dell'area ex Fregolent entro il 31 agosto

Elisa Giraud | commenti |

Elisa Giraud | commenti |

CONEGLIANO – Sembra ad una svolta l’ampliamento della Casa di riposo Fenzi dopo una serie di traversie che hanno fatto puntualmente ritardare il recupero dell’ex area Fregolent, a ridosso delle ferrovia, funzionale alla casa di riposo.

Lo ha annunciato ieri sera in consiglio comunale il presidente di Casa Fenzi Roberto Cappelli nel corso della presentazione della relazione annuale dell’ente. «Il bando di gara è previsto entro il 31 agosto – ha detto Cappelli – e avrà un importo a base d’asta di 2.200.000 euro. A dicembre si partirà con i lavori».

Casa Fenzi accoglie attualmente 197 ospiti e ha un organico di 140 dipendenti. Nel rapporto qualità-prezzo è una delle strutture migliori a livello locale; «in quanto alle rette, siamo nella fascia medio-bassa in ambito regionale» ha sottolineato il Presidente. Diversi i progetti in fase di sperimentazione (uno riguarda il sistema di ristorazione, l’altro la lavanderia) e mirati al contenimento dei costi dei servizi che si tradurrebbe in maggiori risorse a disposizione per dare ulteriori servizi sanitari.

Il presidente Cappelli ha tenuto a sottolineare l’investimento (30 mila euro) fatto per la prevenzione della legionella che «è uno dei rischi maggiori nelle comunità che porta alla polmonite da legionella». Rientra tra i progetti futuri anche un impianto fotovoltaico.

Una curiosità: i nonni di Casa Fenzi hanno partecipato alle Olimpiadi dell’Anziano classificandosi al terzo posto (l’anno scorso erano arrivati primi) a pari merito con un’altra squadra; la differenza di età media, 87 anni, li ha però penalizzati e dunque si sono dovuti accontentare del quarto posto.

 



Elisa Giraud

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×