01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Conegliano

CASELLO A27: INTERVENGONO CORONA E CAPUOZZO

Contrari al progetto e all'apertura di nuove cave

| |

| |

SANTA LUCIA DI PIAVE - Mauro Corona e Toni Capuozzo solidali con i residenti in zona Grave a Santa Lucia di Piave a sostegno delle loro motivazioni contro il progetto del nuovo casello A27 e delle paure dell’apertura di nuove cave.

La nota ‘strana coppia’ che porta in giro per l’Italia uno spettacolo pro Haiti è stata ieri sera nell’area delle grave a Santa Lucia dove ha incontrato la gente del posto. Ospiti della famiglia Vendrame in via dell’Argine, Corona e Capuozzo hanno fatto loro le preoccupazioni dei residenti nei confronti del progetto del nuovo casello e condiviso le ragioni che vorrebbero almeno un progetto meno impattante per un territorio che la Provincia stessa ha definito vocato all’agricoltura e alla produzione di prodotti tipici.

È nota la posizione di Mauro Corona nei confronti di tutto ciò che in qualche modo ferisce l’equilibrio della natura e proprio venerdì scorso, ospite alla Fiera del Libro di Santa Lucia, aveva puntato il dito contro coloro che «rubano l’oro bianco del fiume» riferendosi ai cavatori che estraggono ghiaia dal fiume Cellina.

Proprio questo è stato lo spunto colto da alcune delle seicento persone accorse ad ascoltarlo per invitarlo in zona Grave, per cogliere la sua sensibilità e condividere con lui le preoccupazioni, nella speranza che magari le voci conosciute di Corona e Capuozzo arrivino più in ‘alto’.

Elisa Giraud

 

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

11/02/2014

Mauro Corona a Oderzo

Lo scrittore di Erto parlerà di valori fondamentali venerdì al teatro Brandolini

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×